Conflitto palestina israele » Italia

15 risultati, sezione: In movimento (vedi tutti) Rss Feed
L’urlo di Mervat contro i media che tacciono il “genocidio palestinese”

L’urlo di Mervat contro i media che tacciono il “genocidio palestinese”

Videointervista a Mervat Alralmli, attivista e insegnante palestinese che vive in Calabria, realizzata dal video reporter freelance Gianluca Palma

31 / 5 / 2021
Il suo passaporto è la sua “condanna”. Un marchio negativo, a vita, che fa di lei quasi una ‘apolide terrorista’. Mervat Alralmli, 28 anni, giovane donna, insegnante e attivista palestinese, vive in Italia da 12 anni, ci racconta che, da neomaggiorenne, aveva provato a tornare ad Al-Zarqā, la città della Giordania in cui è cresciuta. Ma quando alla dogana hanno ... »
Conflitto in Palestina: «Rai News superi la narrazione unilaterale e semplicistica!»

Conflitto in Palestina: «Rai News superi la narrazione unilaterale e semplicistica!»

La lettera a Rai News da parte di alcune studiose e studiosi di Medio Oriente contemporaneo

17 / 5 / 2021
Pubblichiamo una lettera inviata a Rai News da parte di alcune studiose e studiosi di Medio Oriente contemporaneo sulla narrazione unilaterale (decisamente filo-israeliana) e semplicistica fatta da questo canale d’informazione nell’ultima settimana.Spettabile redazione,Siamo studiose e studiosi di Medio Oriente contemporaneo, e come tali ci confrontiamo quotidianamente con ... »
"I can’t breathe since 1948". Testimonianze dalla piazza di Padova in sostegno al popolo palestinese

"I can’t breathe since 1948". Testimonianze dalla piazza di Padova in sostegno al popolo palestinese

15 / 5 / 2021
«Sono 10 anni che faccio manifestazioni per la Palestina a Padova, da piccolina andavo con mio papà a quelle che organizzava lui, ma una piazza come quella di oggi non l’avevo mai vista, così ricca di giovani e di persone così diverse da quelle che ero solita vedere». Sono le parole di Silvia Gharaba, una giovane padovana di origini palestinesi, una delle tante seconde ... »
Progetto Palestina e le intimidazioni di gruppi sionisti a danno di studenti dell'Università di Torino

Progetto Palestina e le intimidazioni di gruppi sionisti a danno di studenti dell'Università di Torino

5 / 1 / 2021
Progetto Palestina nasce nel 2015 come collettivo studentesco all’interno dell’Università di Torino, con lo scopo di ridare centralità alla questione palestinese, in ambito accademico e non solo. Sin da subito, le attività organizzate hanno visto la partecipazione di docenti, mondo della ricerca, attiviste e attivisti, autori ed autrici di libri che potessero offrire ... »
Piattaforme d’oro (nero)

Piattaforme d’oro (nero)

Giovedì 5 novembre il Collettivo Universitario S.P.A.M. e l’ Associazione Ya Basta! Êdî Bese! hanno fatto un presidio sotto Palazzo Bo, sede dell’Università di Padova

6 / 11 / 2020
Giovedì 5 novembre il Collettivo Universitario S.P.A.M. e l’ Associazione Ya Basta! Êdî Bese! hanno fatto un presidio sotto Palazzo Bo, sede dell’Università di Padova. Queste le richieste fatte al Rettore: prendere seriamente in considerazione l’utilizzo di piattaforme libere, mirando quindi a contrastare il monopolio che le grandi aziende di comunicazione ... »
Trento-  Free Palestine, diritti per tutte e tutti

Trento- Free Palestine, diritti per tutte e tutti

20 / 3 / 2013
di Enrico Dorigatti, Coordinamento Studentesco Trento.Sabato, noi ragazzi e ragazze del CSO Bruno e del Coordinamento Studentesco di Trento, ci siamo ritrovati in Piazza Battisti per un presidio informativo e di denuncia sulla guerra Israelo-Palestinese. Nel complesso l'affluenza di gente e' stata buona e le rappresentanti dell'associazione pro Palestina che ci hanno coinvolti ... »
9 febbraio: Giornata internazionale per il boicottaggio dei prodotti agricoli israeliani

9 febbraio: Giornata internazionale per il boicottaggio dei prodotti agricoli israeliani

Iniziativa a Trento di adesione alla giornata di boicottaggio e sensibilizzazione

9 / 2 / 2013
Sabato 9 febbraio le organizzazioni agricole palestinesi insieme al Comitato nazionale palestinese per il BDS hanno invitato a promuovere campagne in tutto il mondo contro le società israeliane esportatrici di prodotti agricoli data la loro forte complicità nelle continue violazioni israeliane del diritto internazionale e dei diritti umani dei Palestinesi. A Trento il ... »
Trento - Un presidio per i palestinesi di Gaza e dei territori occupati

Trento - Un presidio per i palestinesi di Gaza e dei territori occupati

In piazza contro gli accordi economici della Provincia di Trento con il governo israeliano e in solidarietà con la popolazione palestinese

19 / 12 / 2012
Il 26 dicembre ricorrerà il quarto anniversario dall'inizio dell'operazione “Piombo Fuso”, l'attacco militare israeliano che in tre settimane provocò più di 1300 morti nella striscia di Gaza. Poco più di un mese fa una nuova azione militare ha provocato, in una settimana di bombardamenti e lanci di razzi, 160 vittime palestinesi e 6 israeliane. Oggi, sembra che ... »
Trento - Flash mob "un pomeriggio a Gaza"

Trento - Flash mob "un pomeriggio a Gaza"

"A Gaza solo i morti hanno visto la fine della guerra. Per i vivi non c'è tregua che tenga alla battaglia quotidiana per la sopravvivenza". Vik

30 / 3 / 2012
In occasione della giornata della terra in Palestina e della mobilitazione globale per chiedere giustizia e pace, a Trento alle 18 in piazza Duomo, un flash mob ha voluto ricordare alla città che i palestinesi vivono quotidianamente sotto assedio impossibilitati ad accedere ai servizi essenziali (acqua e elettricità, istruzione e sanità), subendo bombardamenti e uccisioni ... »
Occupata a Trieste sede della Compagnia Israeliana ZIM

Occupata a Trieste sede della Compagnia Israeliana ZIM

"il mondo cominci a presentare il conto a Israele per i suoi crimini", questo l'appello della Coalizione delle Donne Per la Pace a Tel Aviv, manifestando di fronte ad una base militare. "Israele può fare quello che fa con impunità grazie al sostegno diplomatico ed economico di moltissimi paesi. It's time to stop this support!"

3 / 6 / 2010
Oggi a Trieste una ventina di attivisti hanno occupato simbolicamente la sede del sub-agent locale della ZIM International, compagnia di bandiera di Israele che ha intense attività commerciali con l'Italia, con sedi a Trieste, Venezia e Genova.Dopo aver bloccato le attività dell'agenzia per una mezz'ora esponendo uno striscione dalla sede e ricoprendo le vetrine con ... »
1 2   »     Pagina 1 / 2