Comitati

30 risultati, sezione: In movimento (vedi tutti) Rss Feed
Ancona - Oltre 2000 persone al NoRigassificatoriDay

Ancona - Oltre 2000 persone al NoRigassificatoriDay

Straordinaria partecipazione al No_Rigassificatori Day. E ora prepariamo l'assedio al prossimo consiglio regionale

1 / 7 / 2011
Dopo le mobilitazioni di aprile e maggio in occasione delle sedute del consiglio regionale che avrebbe dovuto sancire il promesso "No" ai Rigassificatori nelle Marche (quello richiesta da Gaz de France s Portorecanate, a Sud del Conero, e quello che andrebbe ad assommarsi al sito API di Faconara, oltre alla presenza della nota raffineria e di una Centrale Turbogas_in progetto ... »
Monselice - Il legame tra cementifici e inceneritori

Monselice - Il legame tra cementifici e inceneritori

I dati dell'Associazione italiana tecnico economica cemento di Confindustria indicano una precisa strategia industriale che aumenta la connessione cementifici / inceneritori

30 / 6 / 2011
La relazione annuale di Aitec (Associazione italiana tecnico economica cemento di Confindustria) riferita al 2010 e resa pubblica in questi giorni, conferma che la produzione di cemento in Italia si è ridotta circa del 30%, passando dai 48 milioni di tonnellate del 2006 ai 34 milioni di tonnellate nel 2010. Il Presidente di Aitec Alvise Zillo sostiene inoltre che il prezzo ... »
Revamping Italcementi a Monselice (PD), vittoria dei comitati

Revamping Italcementi a Monselice (PD), vittoria dei comitati

I comitati “Lasciateci Respirare” ed “E noi?” vincono il ricorso al TAR contro il progetto Revamping della multinazionale Italcementi in pieno Parco dei Colli Euganei, con una sentenza che ne riconosce il ruolo.

20 / 5 / 2011
La sentenza del 10 maggio 2011 pubblicata integralmente sul sito del Comitato Lasciateci Respirare ha accolto il ricorso presentato dai comitati“Lasciateci Respirare” ed “E noi?” riconoscendo il progetto come incompatibile con il piano ambientale del Parco dei Colli Euganei e quindi dichiarando nulli tutti gli atti che in questi mesi sono stati emessi dagli enti locali ... »
Falkatraz Rinnovabile

Falkatraz Rinnovabile

Il PEAR: un regalo alle megacentrali e al rigassificatore API

9 / 3 / 2011
Una serie di associazioni, movimenti e partiti (d'opposizione in Città, al governo in Regione) hanno assunto una posizione congiunta dopo le dichiarazioni dell'Amministrazione regionale del Presidente Spacca sulle possibili modifiche al PEAR. Un regalo alle megacentrali e al rigassificatore API, sostenuti dall'amministrazione di destra del Comune di Falconara.Abbiamo ... »
Marche - Lettera aperta ai lavoratori Api, all'indomani dello sciopero del 28 gennaio

Marche - Lettera aperta ai lavoratori Api, all'indomani dello sciopero del 28 gennaio

Quanto successo a Mirafiori, nel metodo ha per molti versi parecchie analogie: lo stesso modo di fare che si vuole imporre, quello del prendere o lasciare, quello del “ricatto”. Come se ci fosse un solo modo di fare impresa, una verità assoluta che mal sopporta il confronto, non tollera mediazioni, , che dall'alto del suo potere di investimento, dei suoi soldi, sbattuti in faccia a chi non ne ha e ne ha bisogno, si arroga il diritto di decidere per tutti, e sopra ogni cosa...

3 / 2 / 2011
All'indomani dello sciopero del 28 gennaio scorso e delle dichiarazioni di alcuni esponenti sindacali della raffineria API, sentiamo la necessità di prendere parte al dibattito che ne è scaturito, da falconaresi e abitanti di questo territorio denominato AERCA, da giovani lavoratori, per lo più precari, ricercatori e studenti “senza futuro”, da attivi partecipanti alle ... »
Napoli - Berlusconi contestato da studenti, comitati e disoccupati

Napoli - Berlusconi contestato da studenti, comitati e disoccupati

Attivisti beffano i controlli e arrivano sotto la prefettura

26 / 11 / 2010
Grande giornata di mobilitazione oggi a Napoli per la visita di Berlusconi.Già nel pomeriggio all'università Orientale si sono riuniti in assemblea oltre 150 persone tra studenti e comitati, mentre i disoccupati si sono concentrati contemporaneamente a Piazza del Gesù.Due cortei uno partito dall'Università e l'altro da piazza del Gesù hanno attraversato le strade della ... »
Campania - Contro la crisi e lo stato d’eccezione, il 20 novembre tutti a L’Aquila.

Campania - Contro la crisi e lo stato d’eccezione, il 20 novembre tutti a L’Aquila.

La Campania risponde all'appello dei comitati aquilani

17 / 11 / 2010
La gestione delle emergenze nel nostro paese è stata caratterizzata dalla costruzione di una sorta di stato d’eccezione permanente. Gli strumenti legislativi, come i commissariati straordinari; lo strumento repressivo, come arma di controllo sociale volto ad evitare ogni critica al manovratore ed addirittura gli stessi uomini - come Guido Bertolaso, Franco Gabrieli, e ... »
Don't nuke me

Don't nuke me

4/9/2010: A Venezia più di mille persone partecipano alla prima manifestazione per il no al nucleare, portando sul red carpet tutto un altro film di questo paese e della voglia di ribellarsi che lo attraversa. Applausi a scena aperta.

5 / 9 / 2010
Mostra del Cinema, Venezia. Applausi. “Don't nuke me”: finalmente un film diverso, un newrealismo italiano con bravissimi attori tutti non professionisti. Presa diretta, camera a mano e tutto in esterni, perché non parla – o solo indirettamente – dei palazzi e delle stanze del potere, delle decisioni prese su un canovaccio scritto da mediocri cricche di affaristi che ... »
Monselice - Non vogliamo bruciare il futuro del nostro territorio

Monselice - Non vogliamo bruciare il futuro del nostro territorio

La manifestazione contro il Revamping Italcementi a Monselice (PD)

Utente: saraz
31 / 5 / 2010
Nonostante la pioggia battente sul concentramento previsto ieri in Piazza Mazzini a Monselice, il “No Revamping Day” ha raccolto centinaia di persone provenienti dalla Bassa Padovana e da tutto il Veneto. L'appuntamento era stato lanciato dalla Rete dei Comitati Salute e Ambiente della Bassa Padovana impegnati contro il progetto Revamping lanciato da Italcementi e che ... »
La bassa padovana non è la pattumiera del Veneto

La bassa padovana non è la pattumiera del Veneto

La cronaca della manifestazione del 20 febbraio 2010 contro il progetto del nuovo inceneritore di pollina ad Este

20 / 2 / 2010
Questo pomeriggio alle ore 14.30 il Coordinamento Comitati della Bassa Padovana ha dato vita ad una manifestazione contro il progetto del nuovo inceneritore di pollina che dovrebbe sorgere in località Motta di Este, in provincia di Padova.Dalla strada regionale 10, la Padana Inferiore sono partiti centinaia di cittadini che hanno dato vita ad un corteo colorato e ... »
«   1 2 3     Pagina 3 / 3