Asia » Europa

9 risultati, sezione: Mondi (vedi tutti) Rss Feed
Christian Marazzi: Chinadown, lo choc globale

Christian Marazzi: Chinadown, lo choc globale

Intervista. L'economista svizzero: «La svalutazione dello Yuan creerà una situazione incompatibile con la rigidità di Schäuble. Con il venire meno della forza della Germania, cioè lo sbocco in Oriente, non vedo come potranno funzionare le sue politiche ossessivamente austeritarie

14 / 8 / 2015
 L’Europa potrebbe rac­co­gliere la chance offerta dalla crisi cinese per rove­sciare l’assetto eco­no­mico impo­sto al con­ti­nente dall’austerità. Per l’economista Chri­stian Marazzi la sva­lu­ta­zione dello yuan voluta da Pechino mer­co­ledì scorso potrebbe aprire uno spi­ra­glio per il rilan­cio di poli­ti­che espan­sive nell’Eurozona. ... »
Ritirare l'assegnazione dei Mondiali a Russia e Qatar

Ritirare l'assegnazione dei Mondiali a Russia e Qatar

Sullo scandalo della Fifa

1 / 6 / 2015
Ieri [27/05] tutti i notiziari sono stati aperti dalla notizia della retata dell'Fbi a Zurigo all'interno dell'albergo extralusso, dove si stava svolgendo il meeting annuale della Fifa, il vertice mondiale del calcio. Per fare una paragone è che come se durante un vertice del G8 la polizia arrestasse i capi di stato presenti.Sono stati arrestati due vicepresidenti FIFA: il ... »
La transizione egemonica in America Latina

La transizione egemonica in America Latina

Un periodo cruciale nella ridefinizione del comando geopolitico nel mondo.

31 / 3 / 2014
Globalproject.info ha cercato di segnalare come questa sia un'epoca di ridefinizione degli ambiti e degli strumenti attraverso cui si esplica la gestione del potere a livello planetario. Siamo nel passaggio geopolitico da quella che è stato definita - in estrema sintesi - la fase dell'impero', in cui una sola potenza, gli USA, ha fatto il bello e cattivo tempo nel mondo, ... »
Cambogia, la polizia spara contro gli operai tessili in sciopero. Almeno 4 i morti.

Cambogia, la polizia spara contro gli operai tessili in sciopero. Almeno 4 i morti.

Da dicembre sono in corso scioperi per miglioramenti salariali nel distretto tessile di Phon Penh

5 / 1 / 2014
Solo pochi mesi or sono morti 6 operai e un centinaio sono rimasti feriti dal crollo di una fabbrica di scarpe, che  produceva per i grandi marchi di scarpe sportive che molti di noi portano tutti i giorni, sfiorando una tragedia che richiamava quella di Dacca. Sicurezza e salari da fame sono all’origine delle proteste e delle tragedie delle produzioni globalizzate. Anche ... »
Italia Russia - Il business prima dei diritti umani

Italia Russia - Il business prima dei diritti umani

27 / 11 / 2013
7 accordi bilaterali e 28 intese commerciali siglati sono il risultato della visita in pompa magna di Putin in Italia, passata per il Vaticano e il Quirinale.Incontri ed un pacchetto di relazioni economiche che passa sopra ogni discorso sui diritti umani, oltre Greenpaece, la criminalizzazione delle opposizioni politiche quali che siano, Pussy Riot, vetero comunisti o ... »
Turchia - Dopo l'ultimatum di Erdogan, Gezy Park resta pieno di gente

Turchia - Dopo l'ultimatum di Erdogan, Gezy Park resta pieno di gente

Globalproject domani in diretta da Istanbul

14 / 6 / 2013
Dopo le perentorie dichiarazioni di Erdogan, l'ultimatum a lasciare Gezi Park, i manifestanti lo hanno riempito per tutta notte, preparandosi a resistere.Per ora lo sgombero del Parco non è avvenuto.La discussione che si è aperta è se resistere o accettare la proposta del referendum. Una discussione animata che avviene proprio all'interno della parco tra le molte persone ... »
Turchia -  Occupy Turkey: la rivoluzione continua...ad esser taciuta!

Turchia - Occupy Turkey: la rivoluzione continua...ad esser taciuta!

Corrispondenza con link, video dalle piazze e di Anonimous

3 / 6 / 2013
Trascorrono le ore, scattano i minuti, scivolano i secondi…e il tempo sembra acquisire una nuova dimensione. Solo due giorni fa ha avuto luogo la prima manifestazione, pacifica, a Gezi Park. Studenti, professori, genitori e figli, persone comuni con i loro libri e le loro tende erano seduti, inermi a salvaguardare la vita dell’unico polmone verde di Istanbul. Ed ora, nel ... »
In Kazakhstan è strage

In Kazakhstan è strage

19 / 12 / 2011
Col passar delle ore si prospetta sempre più drammatica la situazione nella provincia petrolifera del Kazakhstan, dove la repressione del regime contro gli operai in sciopero potrebbe aver causato 70 morti e centinaia di feriti nella città di Zhanaozen e dove arrivano voci di rivolte di massa in diverse città. Le comunicazioni telefoniche e via internet sono state ... »
Turchia - Imrali non è poi così lontana.

Turchia - Imrali non è poi così lontana.

E a condividere le sorti del loro leader, Abdullah Ocalan, sono in tanti. Mai come in queste settimane è diventato evidente.

8 / 3 / 2010
L'isolamento è certo di Ocalan, rinchiuso nell'isola-carcere, fino a pochi mesi fa unico detenuto, da 11 anni. Ma è anche drammaticamente dei milioni di kurdi che vivono in Turchia. Circondati da un muro di gomma difficile da penetrare.L'isolamento però è anche quello che vivono i kurdi che stanno in Europa. Centinaia di migliaia di persone, vicini di casa. ... »