Abusi in divisa » Emilia romagna

4 risultati, sezione: In movimento (vedi tutti) Rss Feed
Ferrara - Sempre e comunque con Federico!

Ferrara - Sempre e comunque con Federico!

Oggi alle 18, in piazza Savonarola a Ferrara, presidio per esprimere solidarietà alla famiglia Aldrovandi.

29 / 3 / 2013
Scendiamo nuovamente in piazza per denunciare l’ennesimo atto d’intollerabile violenza ai danni della famiglia Aldrovandi.Condanna e disgusto sono forse termini ancora troppo morbidi per definire l’atteggiamento e le parole pronunciate dagli aderenti al sindacato di polizia Coisp. Ma ricordiamo come anche altri esponenti sindacali della polizia avessero già usato ... »
Bologna - Attacchinaggi contro il camper della solidarietà della polizia ferrarese. Aldro vive!

Bologna - Attacchinaggi contro il camper della solidarietà della polizia ferrarese. Aldro vive!

Attacchinaggi e striscioni contro l'iniziativa del Coisp del 'Camper della solidarietà' a Ferrara e Bologna

14 / 3 / 2013
A distanza di poco più di sette anni dall’omicidio di Federico Aldrovandi un camper organizzato dal sindacato di polizia coisp vaga per il ferrarese per “portare solidarietà ai propri colleghi”, Enzo Pontani, Monica Segatto, Paolo Forlani e Luca Pollastri, colpevoli della morte di Federico. Tale iniziativa, insieme a quella organizzata da un altro sindacato di ... »
"È stato morto un ragazzo"

"È stato morto un ragazzo"

Federico Aldrovandi che una notte incontrò la Polizia

13 / 11 / 2010
Venerdì 19 novembre ore 21.00 - Lab Aq16, Reggio Emilia, proiezione del documentario"È STATO MORTO UN RAGAZZO"- Federico Aldrovandi che una notte incontrò la Polizia, a seguire dibattito con l'autore FILIPPO VENDEMMIATISettembre 2005: un ragazzo sta rientrando a casa dopo una serata passata con gli amici.... ma non farà mai ritorno perchè sulla sua strada ha incontrato ... »
Omicidio  Aldrovandi: le motivazioni della sentenza

Omicidio Aldrovandi: le motivazioni della sentenza

6 / 10 / 2009
Il giudice Francesco Caruso ha depositato in questi giorni le motivazioni della sentenza: quasi 600 pagine per dire fondamentalmente una cosa, cioè che Aldro è morto, ucciso dagli abusi di potere di quattro poliziotti, morto senza una ragione a meno di 20 anni."Tanti giovani studenti, ben educati, di buona famiglia, incensurati e di regolare condotta, con i problemi ... »