Taranto - Think Green Festival

GlobalProject mediapartner del Festival sarà presente al festival durante il suo svolgimento dal 26 al 29 giugno

13 / 6 / 2014

Taranto è la città della più grande acciaieria d’Europa: l’Ilva. È balzata agli onori della cronaca nazionale ed internazionale dopo il sequestro degli impianti nell’estate del 2012. Da allora vi è stata una produzione di comunicazione mai vista prima sui temi dell’ambiente e del diritto alla salute, così come della sostenibilità delle fabbriche e del diritto al lavoro. Una crescente attenzione da parte del pubblico alle tematiche ambientali a cui spesso è corrisposta una non adeguata informazione di qualità. Non solo nella città jonica, ma anche in altre circostanze di disastri ambientali nel Paese.

Eventi e fenomeni che andrebbero spiegati in termini precisi e scientifici, ma altrettanto comprensibili, vengono spesso affrontati con gli strumenti della cronaca, creando talvolta confusione e ingiustificato allarmismo. Allo stesso tempo, però, i professionisti della scienza e dell’ambiente non possono non chiedersi come e perché sia oggi un dovere, per i giornalisti come per gli uomini di scienza, soddisfare quella domanda di informazione ambientale che va crescendo nel Paese, di pari passo alle rivendicazioni di giustizia ambientale.

Think Green Festival sarà uno “spazio pubblico” di incontro e contaminazione. Per capire oggi se e quale giornalismo ambientale è possibile a Taranto, in Italia e nel mondo. Mentre  il  cambiamento climatico, la crisi economica globale, i mutamenti nel mondo dell’informazione, impongono a tutte e tutti un ripensamento sia dei modelli di sviluppo e produzione fino ad oggi perseguiti, sia dei mezzi e modi della comunicazione delle tematiche ambientali e sociali, non si può far finta di non vedere che il mondo è attraversato, da un polo all’altro, da conflitti e rivendicazioni di comunità insorgenti che chiedono nuovi modelli di società, non più condizionati dal profitto e dallo sfruttamento illimitato delle risorse del pianeta, ma nel rispetto dei diritti umani e dell’ambiente. Ed è anche con questo atlante di lotte, rivendicazioni, conflitti e proteste che il giornalismo ambientale deve confrontarsi. Ed è solo  in questo quadro globale di rivendicazioni e diritti che Taranto può trovare una nuova strada, per venir fuori da quel ricatto tra lavoro e salute cui è stata condannata.

Think Green Festival del Giornalismo e dell’Ecosostenibilità è un progetto finanziato tramite il Bando Principi Attivi 2012 – Giovani Idee per una Puglia migliore dell’Assessorato alle Politiche Giovanili e alla Cittadinanza sociale della Regione Puglia. Tramite la creazione e l’offerta di un evento culturale e scientifico, vogliamo generare partecipazione,  scambio di idee, condivisione di esperienze, nuova consapevolezza sui temi della sostenibilità ambientale e della conversione ecologica, stimolare la costruzione “dal basso”, modificando abitudini e stili di vita, fornire idonei strumenti tecnici agli operatori della comunicazione nel campo del giornalismo ambientale e scientifico, e soprattutto, mettere in pratica quell’altro mondo possibile in cui continuiamo credere.

Guarda il programma

vai al sito del Thinkgreenfestival

Bookmark and Share