Contro la gente che guarda e non fa niente

Rappa per Abba

Abba era uno di noi, non lo conoscevamo di persona, ma possiamo vedere lui in tutti i ragazzi/e della nostra generazione, in coloro che hanno dato per acquisito e valore aggiunto la multietnicità della società, lo vediamo in chi tutti i giorni incrocia le nostre strade e i nostri spazi.

17 / 6 / 2009

REPUBBLICA 14/09/08 - Ucciso a sprangate. Forse solo per una scatola di biscotti. Sono stati fermati dalla polizia i due uomini, padre e figlio, proprietari del bar dove è avvenuta la tragedia che ha portato alla morte di un giovane italiano, Abdul William Guibre, 19 anni, originario del Burkina Faso e residente a Cernusco sul Naviglio, aggredito stamani con una spranga in Via Zuretti, a Milano perché accusato di aver rubato dei dolci”.

La tragica notizia si diffonde in tutta Italia e insieme con essa lo sdegno per il brutale gesto e la solidarietà per famiglia e amici di Abba. Abba era uno di noi, non lo conoscevamo di persona, ma possiamo vedere lui in tutti i ragazzi/e della nostra generazione, in coloro che hanno per dato acquisito e valore aggiunto la multietnicità della società, lo vediamo in chi tutti i giorni incrocia le nostre strade e i nostri spazi.Abba era uno di noi anche perché amava la cultura Hip Hop e ne condivideva i valori, frequentava le serate del NoMama Project, il laboratorio Hip Hop del Cantiere di Milano, che ancora oggi si impegna a mantenere vivo il suo ricordo.Per tutti questi motivi abbiamo deciso di rispondere a questa tragedia nel modo a noi più congeniale, tramite la musica e le parole, per esprimere la nostra solidarietà e la nostra rabbia in un linguaggio diretto, immediatamente comprensibile ed assimilabile, quale è la musica Rap.Così è nata Rappa X Abba, firmata Angio, Mike Tee, Endeka ma che suona a nome di tutta Arena 051 (laboratorio Hip Hop del TPO di Bologna).La canzone è stata suonata per la prima volta nell’emozionante cornice del Cantiere, durante la serata in memoria di Abba, una notte che difficilmente verrà dimenticata, al di là dei grandi nomi sul palco, soprattutto per la palpabile intensità delle vibrazioni che si percepivano. Ogni parete parlava di Abba.Da quel momento in poi “Rappa X Abba” è stata sempre suonata nei nostri live per cercare almeno nel nostro piccolo di non rinchiudere la morte di Abba nel dimenticatoio della cronaca Nera. Col passare del tempo è stata una naturale conseguenza la registrazione del pezzo in studio, eseguita con il contributo tecnico del SottoSuonoLab del Tpo, a costo zero e sempre con un occhio di riguardo all’autoproduzione e al libero scambio d’arte e musica.Arena 051 continuerà sempre a portare avanti le proprie idee, continuerà a rappare contro il razzismo e parlerà di tante cose di cui non tutti parlano, convinti che la musica oltre che una forma d’arte, sia un potentissimo mezzo di comunicazione, attraverso il quale arrivare a tante orecchie, ma soprattutto a tanti cervelli capaci di assorbire le pulsazioni dei nostri cuori e di condividere la nostra rabbia; se questo succederà, abbiamo vinto!Giulio Endeka Gualandi – Arena 051 (TPO – BOLOGNA)

Bookmark and Share

Rappa x Abba by Arena051 @ TPO

Rappa per Abba_Live @TPO

Video intervista


Warning: Illegal string offset 'fullurl' in /home/clients/04268b49c6b316c7649b7990a1a641a4/sites/www.globalproject.info/htdocs/data/finn_core/fields/media/webVideoProviders/blip.php on line 204

Warning: Illegal string offset 'fullurl' in /home/clients/04268b49c6b316c7649b7990a1a641a4/sites/www.globalproject.info/htdocs/data/finn_core/fields/media/webVideoProviders/blip.php on line 211