Pubblicato il libro della rete Tuttiidirittiumanipe-rtutti

6 / 1 / 2010

Dal 19 dicembre 2009 è in edicola il libro "Il porto dei destini sospesi. Migranti e rifugiati tra accoglienza e respingimento", edito da Carta, a cura di Riccardo Bottazzo.


La pubblicazione, di 160 pagine e immagini a colori, con prefazione di Luana Zanella, introduzione di Gianfranco Bettin e copertina di Luigi Gardenal, descrive un anno di iniziative della rete di associazioni veneziane Tuttiidirittiumanipe-rtutti. Il libro contiene anche le poesie di Zaher, giovanissimo afghano ucciso dalle ruote di un camion, la cui storia è raccontata da tavole a fumetti inedite di Claudio Calia.


E' possibile acquistare il libro per sostenere le attività della rete Tuttiidirittiumanipe-rtutti inviando una mail a tuttiidirittiumanipe-rtutti@gmail.com oppure telefonando al Centro Pace del Comune di Venezia in orario di ufficio al n. 041 2747645.


"Sono uomini, donne, bambini. Sono profughi in fuga, sono gli "effetti collaterali" della guerra globale. Sono persone che rientrano a pieno titolo nella definizione di rifugiati sancita dalla Convenzione di Ginevra, ma che trovano chiusi i nostri porti. Senza giustificazioni morali, senza presupposti giuridici, l'Italia li respinge in Grecia, la Grecia li respinge in Turchia e la Turchia ai loro paesi d'origine dove li attende prigionia e tortura. Sono uomini, donne e bambini in cerca di libertà e giustizia. Coloro cui la rete Tuttiidirittiumanipe-rtutti vuole restituire voce."

Bookmark and Share