Jesi (An) - (buon compleanno!) Radio Senza Muri

Sabato 13 aprile si festeggia allo Spazio Comune Tnt

12 / 4 / 2013

Era sabato 24 marzo 2012 , praticamente alla fine del corso di formazione, svoltosi dal 17 al 25 marzo 2012 a Jesi, quando con Alfredo Olivera, Veronica Kazimerzak e Laura Gobet di Radio La Colifata di Buenos Aires, andava in onda la prima diretta streaming di Radio Senza Muri.

Il 5 maggio, invece, si partiva con la prima trasmissione streaming, totalmente gestita dal gruppo formatosi con quelle 36 ore di formazione, svolte al Museo dell'Arte della Stampa di Jesi e nella prossima si festeggia la ricorrenza!

Sabato 13 aprile alle ore 15 inizierà la tredicesima puntata di Radio Senza Muri, la web radio nata a Jesi un anno fa da un progetto dell'ass. Ya Basta! Marche sostenuto dal Centro servizi per il volontariato delle Marche e in collaborazione con Cooperativa Cooss Marche, csa Tnt, Radio Incredibile, Ambasciata dei diritti, Csm (Centro Salute Mentale), Polisportiva Asiamente, Comunità Soteria, Comunità Massignano, Cooperativa Sociale Irs L’Aurora, Libera Jesi. 

Un anno è già passato da quando iniziò l'avventura della radio aperta a tutti e in cui tutti possono parlare. Radio senza muri infatti nasce dall'incontro di Ya Basta! Marche con Radio la Colifata, prima emittente a trasmettere da un ospedale psichiatrico, precisamente dal J.L. Borda di Buenos Aires.

Alfredo, psicologo e inventore di questo particolare modo di fare radio, insieme a Laura e Veronica vennero a Jesi nel marzo del 2012 a tenere il corso di formazione per trenta aspiranti radiofonici colifati che poi continuarono l'esperienza durante tutto quest'anno coinvolgendo sempre persone nuove e vogliose di intercambiare parole ed emozioni in un contesto insolito ed aperto all'improvvisazione.

Nelle quattro ore di trasmissione infatti non c'è un vero conduttore e i partecipanti sono tutti coloro che vogliono partecipare disposti in cerchio perlopiù. Il microfono gira e rigira, viene passato di mano in mano, viene utilizzato in modo spontaneo da tutti coloro che hanno qualcosa da dire. L'intento è di arrivare ad un'atmosfera che esula da ogni tecnicismo o professionalità radiofonica contando sulla spontaneità e sull'improvvisazione delle persone per dar vita all'evento che si crea al momento. Radio senza muri è perciò un'esperienza ancor prima di una radio, un'esperienza orizzontale, comunitaria, assembleare.


Il 24 marzo di un anno fa dal giardino della comunità Soteria si iniziò con la prima trasmissine in diretta sul web che durò quattro ore e che vide la presenza di Adriano Pallotta e Alberto Paolini rispettivamente infermiere e internato del manicomio di Santa Maria della Pietà di Roma e protagonisti del film "La pecora nera" di Ascanio Celestini . Quando il microfono arrivò ad Alberto dopo circa cinque ore di trasmissione egli disse che non pensava stesse facendo radio ma semplicemente aver passato un pomeriggio tra amici. La spontaneità e la semplicità di questa constatazione da la misura dell'atmosfera che si può respirare scegliendo di partecipare ad un pomeriggio di radio senza muri, luogo dove l'espressione è sinonimo di benessere.


Durante quest'anno hanno partecipato alla radio gruppi musicali, associazioni, rappresentanti di enti locali, giornalisti e ognuno ha sempre trovato un posto dove sedersi, o da dove guardare, dove parlare, o da dove ascoltare, dove ballare, cantare, discutere, emozionarsi, imbarazzarsi.

Inoltre, sempre più persone seguono in streaming, in podcast,  attraverso il blog, facebook e twitter le trasmissioni che vengono fatte una volta al mese di sabato con la possibilità di interagire in tempo reale. Radio senza muri è stata oggetto dell'interesse di media come Rai News24, Corriere Adriatico, Voce della Vallesina, Global Project, Radio Popolare Network i quali hanno pubblicato articoli e interviste su questo modo innovativo di fare una radio comunitaria forse unico in Italia.


Sabato 13 aprile 2013 dalle ore 15 alle ore 19 a Jesi nello Spazio comune autogestito TNT in Via Gallodoro 68/ter Jesi (An) Rsm festeggerà con una nuova trasmissione all'aperto alla quale tutti coloro che hanno voglia di esprimersi sono invitati a partecipare e portare un pò di sè.



Diretta streaming  http://www.ustream.tv/channel/radiosenzamuri

Blog:  http://radiosenzamuri.blogspot.it/

FB: http://www.facebook.com/radiosenzamuri

Skype: radiosenzamuri

Bookmark and Share

Eventi

13/4/2013 15:00 > 13/4/2013 19:00