Fuck China

Ai Weiwei, l'anti conformista blogger/architetto/superstar cinese che sembra proprio non avere peli sulla lingua, ha pubblicato una serie di scatti inequivocabili sul suo blog....

29 / 11 / 2009

Per chi non lo sapesse Ai Weiwei, figlio del poeta Ai Qing, imprigionato con la moglie durante la Rivoluzione Culturale in un campo di lavoro del Xinjiang, è considerato come una icona di una Cina ribelle, sia da un punto di vista creativo che da uno politico. Ai Weiwei ad ogni modo passò 5 anni della sua infanzia nel campo di rieducazione. Nel 1978 si iscrisse alla Beijing Cinema Academy e tra i suoi compagni di corso c'erano Zhang Yimou e Chen Kaige, e nello stesso anno diede vita ad un movimento di avanguardia chiamato "Stars". Dal 1981 al 1993 ha vissuto negli States, lavorando come artista visivo. Nel 1993 è ritornato in Cina a causa delle condizioni di salute del padre. Ritornato nella sua città, ha aiutato la neonata comunità artistica cinese a stabilire l'East Village, pubblicando nel frattempo tre libri sulla nuova generazione di artisti cinesi. Nel 2000, è stato co-curatore dell'esibizione "Fuck Off" con Feng Boyi, di Shanghai.


Nel frattempo il suo nome si è imposto in molti ambienti artistici cinesi e internazionali, tanto che è stato chiamato a collaborare con la compagnia svizzera Herzog & de Meuron, per la costruzione del Beijing National Stadium, il celeberrimo "Bird's Nest", per le Olimpiadi del 2008, anche se successivamente ha preso le distanze dal progetto, criticandolo e sottolineando le difficoltà morali a cui gli artisti coinvolti nel progetto olimpionico, venivano sottoposti.

Bookmark and Share

Gallery