Falconara (An) - Dopo e oltre il #17a... per un 25 aprile a TrivelleZero!

IX Edizione del Falkatraz Festival

21 / 4 / 2016

Prendiamo quanto di buono seminato e, ripartiamo...i Referendum Sociali 2016 e l'opzione trivelle zero, che molti di noi hanno sottoscritto e depositato in corte di cassazione poche settimane fa e per i quali stiamo già raccogliendo tantissime firme in ogni angolo sperduto delle Marche e dell'Italia, sono una storia altra, per costituzione e qualità, una proposta che vuole essere diversa e popolare. 

Serve l'impegno e la buona volontà di tutti...ripartiamo dai territori intanto: già dal prossimo fine settimana ci saranno altri banchetti.
A Falconara stiamo costruendo un grande happening cui siete tutti invitati.
In una data simbolica come la Festa della Liberazione del 25 aprile, e in una città per tanti versi difficile e complicata come Falconara, abbiamo deciso di dedicare questa nona edizione del Falkatraz Festival a Trivelle Zero e ai referendum sociali... perchè siamo sicuri ne varrà la pena...ci saranno fiumi di birra e di firme, gli inimitabili riciclato Circo Musicale e i nostri writer della Jassart che disegneranno 200 metri di murata ispirata a trivelle zero... in modo che resti indelebile fino al prossimo referendum del 2017

Falkatraz festival IX edizione 2008-2016

Come ogni anno un concentrato unico di cultura musica arte aggregazione e impegno sociale nella cornice del Parco Kennedy al centro di Falconara

Con un lavoro collettivo e paziente lungo nove anni abbiamo strappato il 25 aprile dai cerimoniali e dalla retorica, per restituirne l’originario significato di festa popolare; abbiamo contribuito a modo nostro nel rivitalizzare il Parco Kennedy come luogo di incontro, partecipazione, spettacolo, all’insegna della cultura autoprodotta e alternativa, della musica indipendente, delle tendenze artistiche giovanili e emergenti.

Ideato e curato da Falkatraz Onlus_ Per la costituzione di spazi pubblici

con il sostegno di ANPI Falconara sezione Gianfranco Pistola, Comune di Falconara Marittima, Centro Servizi per il Volontariato di Ancona, Astrofat Shop e Daycolors artists Acrylic Paint

e la collaborazione di CSA Kontatto, Trivelle Zero Marche, Jassart, la Banda della Magliaia, Revolè acrobatica aerea e ASD Stark

- Programma

Ingresso libero

Dalle ore 14.30 e fino ad esaurimento:

CRITICAL MARKET

Autoproduzioni artigianali in collaborazione con La banda della magliaia, prodotti bio, baretto sociale e degustazioni varie

RADIO FALKATRAZ

Reading, incontri musica e tante altre sorprese con DJ Prescia

Jassart LIVE PAINTING

Rielaborazione della murata del Parco sull’ispirazione del movimento Trivelle Zero

Revolé acrobatica aerea

Spettacolo di nuovo circo e acrobatica aerea “INVISIBILIA” – con Asd Stark

Riciclato Circo Musicale IN CONCERTO

Quattro musicisti provenienti da generi ed esperienze artistiche completamente differenti, ma con una caratteristica in comune: la passione per la ricerca e la continua sperimentazione sonora.

Ispirandosi alle culture tribali e primitive, i “RCM” utilizzano materiali di recupero ed oggetti di suo comune che si possono trovare in casa, in cantina o addirittura in discarica, costruendo con essi strumenti di ogni tipo, dai più convenzionali e contemporanei, fino ad arrivare alla creazione di nuove tipologie, come il Barattolao, l’Olifante, la Chiteja, il Bassolardo, la Buzzeria, il Controbarattolo, il Cassitar, Il Radiomin, la Medusa e tanti altri.

Negli ultimi anni, i “RCM” stanno esplorando numerose realtà musicali alternative, come quella dell’utilizzo nei loro spettacoli degli elettrodomestici, interessanti strumenti tecnologici che colpiscono per la loro incredibile ed esplicita capacità sonora.

Il Rasoner, lo Spremitono, il Vignarolophon, lo Spazzolino Elettrico, sono tutti strumenti musicali utlizzati nelle loro performance, amplificati con microfoni anch’essi autocostruiti utilizzando magneti e avvolgimenti di rame.

Il Falkatraz Festival sostiene la raccolta firme per i Referendum Sociali: opzione Trivelle Zero, Blocca Inceneritori, Scuola Pubblica e Beni Comuni. 

Vogliamo aprire una primavera dei diritti e della democrazia

www.referendumsociali.info (Referendum Sociali) e 

www.inventati.org/trivellezeromarche (Trivelle Zero/Marche)

Per riprendere parola

Tutti insieme, a partire dalla nostra vita quotidiana nelle scuole, nei luoghi di lavoro e nelle città, abbiamo la possibilità di riprendere parola sul nostro presente e sul nostro futuro, senza lasciare che siano altri ad occuparsene (male) al posto nostro.

Per disegnare l’alternativa

Non siamo il “partito del no”: respingere l’idea di scuola di questo Governo significa rafforzare e reinventare la scuola pubblica, laica, aperta a tutti; dire basta a trivellazioni e inceneritori significa costruire fin da subito un altro modello di sviluppo e garantire la transizione energetica; opporsi alle privatizzazioni dei servizi pubblici e dei beni comuni significa immaginarne una gestione partecipata anche attraverso la garanzia del controllo pubblico. Abbiamo tante idee nuove – mentre chi ci governa ne ha di sempre più vecchie – ma per attuarle è necessario innanzitutto vincere questa sfida!

E il palinsesto del 25 aprile si allunga di giorno in giorno... anche fuori cartellone, con iniziative comunque importanti e alle quali vi invitiamo a partecipare e prestare attenzione: dal primo pomeriggio, dalle 14.30 in poi, le Polisportive Antirazziste Polisportiva antirazzista Assata Shakur Ancona 2001 E Polisportiva Ackapawa insieme ai richiedenti asilo di Falconara accompagnati dagli operatori del Gus si esibiranno e divertiranno in un torneo di calcetto meticcio nel campetto del parco... chi si vuole aggregare è il benvenuto. Non mancheranno poi altri momenti di integrazione e aggregazione, tutti insieme. Il razzismo divide, lo sport unisce!

Tutte le info sulla giornata qui:

http://falkatraz.noblogs.org/

Bookmark and Share

Gallery

Banner Falkatraz Festival

VideoPromo Riciclato Circo Musicale