Russia- Iniziano ad essere rilasciati su cauzione gli attivisti di Greenpeace

20 / 11 / 2013

Iniziano ad essere liberati su cauzione gli attivisti internazionali di Greenpeace arrestati per la protesta contro lo sfruttamento dell'Artico.

Una decisione che riguarda anche l'italiano Cristian D’Alessandro.

Una scelta che le autorità russe stanno prendendo anche per motivi di "convenienza", come la visita della delegazione brasiliana nei prossimi giorni, visto le proteste internazionali contro la detenzione degli attivisti di Greenpeace.

I portavoce di Greenpeace per ora sono cauti anche perchè non si capisce se gli attivisti potranno lasciare la Russia non avendo più il passaporto ed inoltre su di loro continuano a pesare accuse pesanti.

Dei casi finora esaminati resta detenuto un attivista australiano. 

Rassegna stampa 

Repubblica

La Stampa

Il fatto quotidiano

Bookmark and Share