PROCESSI DI PACE E RISOLUZIONE DEI CONFLITTI – Venezia

12 / 11 / 2009

Si intitola così, Processi di pace e risoluzione dei conflitti’ la conferenza internazionale che si svolgerà a Venezia sabato prossimo, 14 novembre.

Un incontro importante che vedrà riuniti attorno a un tavolo i rappresentanti dei principali conflitti ancora in corso e esponenti di quei conflitti che sono riusciti a intraprendere, pur tra mille difficoltà, la via del dialogo, unica possibile nella costruzione di una pace giusta e duratura. Insieme a Raymond McCartney del Sinn Fein irlandese ci sarà Brian Currin, avvocato
sudafricano molto conosciuto per il suo ruolo sia in Sud Africa (nominato da Mandela a coordinare la commissione per la pace e la riconciliazione) che
all’estero. Currin infatti ha svolto il ruolo di mediatore sia nel conflitto anglo-irlandese che in Sri Lanka e Rwanda. In queste settimane si è parlato
molto anche di un suo possibile coinvolgimento nel conflitto basco-spagnolo. A Venezia dunque Currin ripercorrerà la sua esperienza di mediatore ma darà
anche un suo contributo rispetto ai conflitti di cui si discuterà nel pomeriggio di sabato, quello kurdo-turco e quello basco-spagnolo. E’ in Turchia e in Spagna infatti che oggi (senza dimenticare il conflitto israelo-palestinese) più che altrove la pace stenta a farsi strada tra bombe e repressione. Pur con molte differenze questi due conflitti hanno anche punti in comune. A Venezia si parlerà e avrà voce soprattutto un punto che accomuna kurdi e baschi: entrambi infatti hanno proposto iniziative concrete di
dialogo. Entrambi hanno trovato di fronte a queste proposte un muro di silenzio.

I kurdi, dopo un lungo cessate il fuoco, si trovano ora di fronte alla storica discussione al parlamento turco della cosiddetta iniziativa kurda, il pacchetto di proposte del governo Erdogan per risolvere la questione kurda.
Purtroppo finora non c’è stata alcuna proposta concreta in questo pacchetto.
Mentre la proposta del presidente del Pkk Abdullah Ocalan, giace nelle mani delle autorità giudiziarie che ancora non l’hanno resa pubblica.

La sinistra indipendentista basca arriva a Venezia con un documento che esplicitamente indica il dialogo e il negoziato come unica via verso la pace.

Questo il programma.


Sabato 14 novembre 2009 , ore 10.00/13.00, prima sessioneo

“Processi di pace. L’esperienza sudafricana e irlandese”
Saluti Luana Zanella (assessora alla Produzione culturale, Pace e Relazioni Internazionali del Comune di Venezia) Maria Letizia Sebastiani (direttrice della Bilioteca Nazionale Marciana)


Video messaggi

Nelson Mandela (premio Nobel per la pace)

Gerry Adams (presidente del Sinn Fein)

Moni Ovadia (artista)

Interventi

Raymond McCartney (Dipartimento Esteri Sinn Fein, deputato parlamento nordirlandese): la strada verso il Good Friday Agreement

Brian Currin (Avvocato sudafricano, mediatore nei conflitti irlandese, basco, Sri Lanka): l’esperienza sudafricana

Emine Ayna (presidente Dtp, partito della società democratica): le iniziative kurde per il dialogo

Jone Goirizelaia (avvocata, rappresentante Ezker Aberzaleak, sinistra indipendentista basca): le iniziative basche per il dialogo

Introduce

Gianfranco Bettin (Scrittore, Sociologo)

Coordina

Gabriele Polo (Giornalista)

Sabato 14 novembre,ore 15.00/18.00, seconda sessione
“Dialogo, dialogo, dialogo. Idee per il Kurdistan e i Paesi Baschi”

Video messaggio

Murat Karayilan, (comandante Pkk)

Interventi

Haluk Gerger (scrittore, Turchia): Turchia e questione kurda

Emine Ayna (presidente Dtp, partito della società democratica): la proposta kurda

Irfan Dundar (avvocato di Abdullah Ocalan): la road map di Abdullah Ocalan

Video della sinista indipendentista basca dove interviene Arnaldo Otegi

Jone Goirizelaia (avvocata, rappresentante Ezker Aberzaleak, sinistra indipendentista basca): la proposta della sinistra basca

Brian Currin (Avvocato sudafricano, mediatore nei conflitti irlandese, basco, Sri Lanka): idee per un dialogo possibile

Introduce

Pietrangelo Pettenò (Presidente Marco polo System)
Coordina

Gabriele Polo (Giornalista)

Bookmark and Share

Eventi