Movimento per la Giustizia nel Barrio, Harlem, New York.

Zapatisti nella grande mela tra lavoro di quartiere e Occupy Wall Street

5 / 1 / 2013


Il Movimiento per la Giustizia nel Barrio (quartiere), l’Altra Campagna di New York, é nato nel dicembre 2004; l’organizzazione fu fondata da donne migranti messicane che furono costrette a lasciare il nostro amato Messico per motivi economici e social; e adesso sono a New York, nel Barrio (“quartiere”, in spagnolo, n.d.t.) precisamente nella zona est di Harlem, lí hanno affrontato un problema di sgombero neoliberista dalle loro case (si oppongono agli sgoberi da parte di grandi immobiliari proprietarie dei loro palazzi, che hanno alzato moltissimo le rette di affitto, di fronte a un proceso di gentrificazione del quartiere, n.d.t.). Queste compagne si sono unite ed insieme con gli inquilini iniziarono ad organizzarsi porta a porta, isolato per isolato, edificio per edificio, e formarono l’organizzazione. Attualmente, l’organizzazione é composta da 750 membri, soprattutto migranti e soprattutto messicani. In questa zona la popolazione piú emarginata e povera sono i migranti, i messicani, ed il problema piú grande che stiamo affrontando sono gli sgomberi.

Sono giá 8 anni che lottiamo, organizzandoci a livello locale contro gli sgoberi neoliberisti. Attualmente siamo strutturati in comitati per ogni edificio; abbiamo comitati in 72 edifici ed un edificio puó arrivare anche a 32 appartamenti. Questi comitati fanno parte dell’organizzazione e prendono le decisioni collettivamente, in maniera autónoma.

 Noi abbiamo imparato molto sullo zapatismo, ed abbiamo cercato di applicare in maniera umile questi insegnamenti all’interno del nostro quartiere. Mentre ci organizzaimo a livello locale cerchiamo di promuovere questa nostra forma di zapatismo urbano.

 Siamo qui oggi al Seminario Internazionale per condividere un po la nostra lotta locale. Parleremo di come gli incotri zapatisti sono stati un’ispirazione per far sí che anche noi organizziamo incontri nel quartiere. Nel 1996 gli zapatisti organizzarono il primo incontro intercontinentale per l’umanitá e contro il neoliberismo, e da allora hanno organizzato numerosi incontri, con comunitá emarginate a livello locale, nazionale ed internazionale; anche noi abbiamo organizzato vari incontri per l’umanitá e contro il neoliberismo a New York, questi sono stati come strumenti di lotta che abbiamo cercato di mettere in atto con le nostre comunitá di gente a New York. 

 Un altro esempio di quello che abbiamo appreso dagli zapatisti e abbiamo messo in pratica nella nostra lotta quotidiana sono le consulte. Gli zapatisti hanno una storia fondata nel consultarsi continuamente con le loro comunitá, ed anche noi organizziamo consulte tra tutti gli abitanti del quartiere, che chiamiamo “consulte di quartiere”. Queste consulte non sono solo tra i membri del movimiento, ed in ese si domanda a tutta la gente del quartiere quale direzione dobbiamo prendere come organizzazione, quali sono i problemi che dobbaimo trattare come comunitá e come organizzazione. Questo é il modo con cui prendiamo le decisioni, cioé in forma orizzontale.

Bookmark and Share

Intervista a Juan del MJB New York