Organizzato dal sindacato dei lavoratori delle imprese idriche - SINTRAEMSDES - a Bogota' la tre giorni dedicata al futuro dell'acqua in Colombia.

In Colombia il Foro Internazionale su Acqua ed Ambiente

Colombia ed Italia, unite nella battaglia comune in difesa dell'acqua. mentre in Colombia il referendum viene bloccato arbitrariamente, in Italia si lotta per una moratoria. L'associaizione italiana Yaku a Bogotà per condividere lotte e visioni.

Utente: yakufran
9 / 9 / 2010

In Colombia il III Forum internazionale "Acqua ambiente e servizi pubblici". 

Organizzato dal sindacato dei lavoratori dell'acqua colombiano - SINTRAEMSDES - Inizia l'8 settembre a Bogota' la tre giorni dedicata al futuro dell'acqua in Colombia.

Riflettori puntati fino al 10 settembre anche sui movimenti internazionali e sul processo referendario in Italia.

Yaku del Forum Italiano dei movimenti per l'acqua, partecipera' alla conferenza del 9 settembre "Acqua diritto fondamentale".

Dopo lo stop perentorio del Parlamento colombiano al Referendum sull'acqua, per i movimenti  di questo Paese e' giunto il momento di confrontarsi e individuare nuove strategie.

I due milioni e 200 mila firme raccolte nel Paese latinoamericano nel 2008 per portare al referendum la questione del diritto all'acqua ed impedire i processi di privatizzazione in atto in Colombia sono stati vanificati:è bastato il semplice “No” ratificato due m esi fa del Parlamento colombiano, senza nessuna motivazione specifica, per interrompere un importante processo democratico in atto in un Paese martoriato da continue violazioni dei diritti umani da parte di un governo autoritario e complice degli interessi delle multinazionali.

Uno sfergio alla democrazia che vorrebbe imbavagliare e zittire un processo di partecipazione collettiva che, come in Italia, nasce dal basso e dalla difesa dei beni comuni.

Ecco perchè il Terzo Forum Internazionale "Acqua ambiente e servizi pubblici", in corso in questi giorni a Bogotà e che vede la partecipazione di Enzo Vitalesta come esponente per l'Italia e per l'Europa, riveste una particolare importanza in questo frangente.

Parteciperanno al III Forum internazionale delegati di tutto il Sud America, dai sindacati Cileni a quelli Peruviani, dai rappresentanti dei movimenti del Messico a quelli del Brasile. In agenda tre giorni di dibattiti e conferenze focalizzate sulle strategie per combattere i processi di privatizzazione, sulle alternative al binomio della gestione Pubblico-Privato e sui problemi relativi all'acqua e al cambio climatico.

Nella conferenza del 9 settembre, "Acqua diritto fodamentale” moderata dall'organizzazione Censat, e alla quale e' stata invitata Yaku del Forum italiano dei movimenti per l'acqua, si aprira'  un confronto tra il processo referendario in Italia e quello in Colombia. L'obiettivo e' quello di analizzare le stategie messe in atto dai due movimenti, e individuare punti di interconessione e di rafforzamento reciproco nei prossimi mesi. Analisi che fara' da stimolo anche alla prossima assemblea del Forum  italiano dei movimenti per l'acqua che si terra' a Firenze il prossimo 18 settembre.

 http://www.yaku.eu/primapagina_articolo.asp?id=1521

Per info in Colombia: Enzo Vitalesta cell. 0057 3183477603

http://sintraemsdes.org/index.php/component/content/article/154-agenda-iii-foro-nacional-e-internal-agua-y-medio-ambiente

Bookmark and Share