Da Cancun - Pueblos a Cancún

Carovane di resistenza e denuncia delle vittime ambientali

4 / 12 / 2010

Per partecipare alle mobilitazioni in occasione della Cop 16 la Via Campesina e l'Asamblea Nacional de Los afectados Ambientales hanno organizzato diverse carovane, che dai luoghi simbolici della devastazione ambientale in Messico hanno raggiunto Cancun.

La scelta è stata quella di raggiungere le comunità che lottano in difesa dell'ambiente, per la salvaguardia dei beni comuni e per i diritti sociali: quel Messico che si vorrebe nascondere con le false retoriche del Governo messicano sulla difesa dell'ambiente.

Le Carovane di resistenza e denuncia sono il contributo per dare voce a situazioni e mobilitazioni che troppe volte si vorrebe occultare e reprimere.

Mega-dighe, enormi discariche, inpianti inquinanti, saccheggio di terre, distruzione di eco-sistemi e foreste: questa la deregulation selvaggia determinate dalle politiche centrali messicane. Le Carovane hanno raggiunto la capitale per dare vita ad una manifestazione e poi hanno raggiunto Cancun nella notte del 3 dicembre.

CAROVANA DA ACAPULCO

Il concentramento per la partenza è al Porto di Acapulco il 29 novembre in mattinata. I rappresentanti dei comitati, sindacati e associazioni messicane in mobilitazione incontrano delegazioni di varie organizzazione internazionali venute dalla Francia, Olanda, Italia, Gran  Bretagna, USA ed Ecuador, e presentano la carovana come un’ azione simbolica di socializzazione, di costruzione di un percorso comune verso la Cumbre a Cancun, e di condivisione delle lotte come recita lo slogan de La via campesina “Globalizemos la lucha, globalizemos la esperanza”.

Ascolta la presentazione della Carovana di Magdiel MLN

La prima regione che attraverseremo è Guerrero, il 29 invece saremo a Moreles per poi convergere il 30 a Città del Mexico con le altre due carovane.

Prima tappa. Puerto Marquez, dove ci aspetta una corteo con alcune delle 350 famiglie che lo scorso 10 novembre sono state sgomberate dalle proprie abitazioni, sulla costa di Acapulco per lasciar spazio alle costruzioni di hotel e palazzi ad imprese internazionali.

Luciano del Carmen racconta che quel giorno la polizia è stata violentissima contro tutti gli abitanti colpendo con sassi e pietre anziani, donne in cinta e bambini indistintamente, ancora alcuni di loro sono all’ ospedale. Da settimane vivono in mezzo alla strada colonizzando la parte alta di Puerto Marquez. La manifestazione arriva fino ai luoghi dove vivevano, alloggi ormai distrutti e presidiati 24 ore su 24 dalla polizia.

Ascolta l'intervento di Apolinar Seguera UTD

 

Seconda tappa. Riparte la carovana verso Aguacaliente. Un’ assemblea con la comunità indigena Chacahuatepec  che è in lotta contro la costruzione della Parota, una diga, che se venisse costruita nel rio Pappagallo, bloccherebbe l’ accesso all’ acqua a tutte la popolazione di Acapulco e dintorni, bloccando la produzione agricola delle comunità nonché il sostentamento di prima necessità.

Terza tappa. Visita nei luoghi dove i lavori sono stati interrotti grazie alle mobilitazioni del CECOP e del CETEG, ma che riprenderanno in seguito alle recenti dichiarazioni dell’ ONU che darebbe l’ appoggio al governo per la costruzione della Parota.

Ascolta l'intervento di Felipe De Flores Cecop

Prima parte 

Seconda parte 

Quarta tappa. Il 29 la carovana prosegue per Morelos, ad Alpuyeca in particolare ci accoglie la comunità indigena Matlanchin con danze rituali, alla quale segue un’ assemblea con la comunità Taplitan che  ci narra le varie lotte che hanno portato alla chiusura della discarica, occupando le strade per 15 giorni ad oltranza. I problemi che rimane né il recupero della terra, figuriamoci la depurazione delle acque che gli passano accanto. Il governo ha accordato d’ altra parte il recupero di metano ad imprese italiane, spagnole e francesi con la falsa promessa di maggior impiego.  Le comunità si stanno nuovamente organizzando contro la nuova apertura di una discarica non lontano da quella dismessa, la resistenza continua!

Un’ altra vittoria delle comunità di Tlama è stata la chiusura nel 2004 di una fabbrica già dismessa, ma non bonificata. Fino alla sua chiusura, infatti, tutta la popolazioni che vi lavorava, e le conseguenze sulla salute delle persone sono problemi epatici, di tiroide, tumori e cancri, non solo ai lavoratori ma a tutte le famiglie.

Arrivo a Città del Messico. La carovana termina nella sezione dello SME (Sindacato Metropolitano degli Elettricisti) di Cuernavaca, che dal 10 ottobre scontano una fortissima  repressione in tuute le 11 sezioni messicane, perchè il governo Calderon dal 2006 vuole privatizzare l'elettricità in tutto il Messico.

30 NOVEMBRE FORUM E MANIFESTAZIONE A CITTA' DEL MESSICO.

Il 30 novembre le carovane convergono a Città del Messico per partecipare al Foro alternativo del Cambio Climatico, nella sede centrale dello SME, evento alla quale intervengono Alejandro Nadal, giornalista/opinionista del La Jornada, il quale introduce il tema della crisi climatica come necessariamente collegato alla politica macroeconomica , finanziaria e fiscale, permeata dalla tendenza globale al neoliberismo.

Ascolta l'intervento

Altro intervento che centra il punto cruciale della battaglia del cambiamento climatico è quello di Andres Barreda, professore di economia politica all’UNAM, che collega il problema della crisi climatica a quello della crisi sistemica economica e  sociale.

Nel pomeriggio si svolge la manifestazione nel cuore del centro città, con slogan, interventi che denunciano la politica del Governo Messicano ed invitano alle mobilitazioni a Cancun,

Il giorno dopo le Carovane, ingrossate dagli attivisti della capitale, ripartono verso Cancun, congiungendosi nel percorso con le Carovane che si sono formate a Oaxaca e a San Cristobal.

Dopo molte ore di cammino nella notte del 3 dicembre, dopo significative tappe a Veracruz e Merida, le Carovane raggiungono l'accampamento di Via Campesina a Cancun per dare inizio al Foro per la Vita e la Giustizia ambientale e sociale.

Reportage a cura di Stella Scordo di Esc-Atelier Autogestito 

Links Utili:

Bookmark and Share

Playlist

Alpuyeca Matlanchin ná-huatl

Intervista Guadalupe