Vicenza- L'Italia ha bisogno di teste pensanti...non di fascisti cerebrolesi

Sì al Gay Pride...no a fascismo, omofobia e pregiudizi

21 / 5 / 2013

Sabato mattina, all´uscita delle scuole, abbiamo assistito a scene di altri tempi:

I virili fascistelli del “Veneto Fronte skinheads”, gruppo di cui Vicenza si era ormai dimenticata l´esistenza, e di cui certo non sentiva la mancanza, sono venuti a distribuire volantini  contro il Gay Pride che si terrá nella nostra cittá il 15 giugno. Con delle motivazioni degne di una congregazione medievale (“rapporti contro natura” in quanto i rapporti gay interromperebbero la “successione genealogica”!), hanno cercato di convincere gli studenti, (giovani menti che, aiuto! potrebbero venire deviate da una società che apre le sue porte alla diversità di genere e di pensiero) che l'Italia in questo momento (come 70 anni fa) ha bisogno di figli, di braccia per i campi e per il bestiame, e non di una manifestazione come quella del Vicenza Pride.

Per questi signori l'Italia per crescere non ha bisogno di apertura mentale, integrazione, cultura, e di un modello di società dove le diversità sono solamente un valore aggiunto, ma necessita di figli che vadano a coltivare i campi! Forti del fatto che la verità sta nelle loro bocche, questi baldi "giovani" (etá media: 40 anni) , non si sono limitati a volantinare, ma hanno anche cercato di intimidire gli studenti che gettavano o strappavano il loro ridicolo volantino. A questi razzisti vogliamo dire che se gli studenti hanno buttato i loro volantini, questo è indicativo del grande appoggio che ha il Vicenza Pride.

 Le scuole di Vicenza sono composte da persone diverse tra loro per genere e gusti sessuali; sono scuole in cui i messaggi omofobi vengono rifiutati e al loro posto si dá spazio al rispetto e al confronto costruttivo. La propaganda di ideali omofobi tra i giovani è, oltre che un fatto gravissimo e indicatore di profonda ignoranza e mancanza di rispetto, un gesto assolutamente inutile in quanto gli studenti appoggiano il Vicenza Pride e con esso l'idea di una società aperta e rispettosa nei confronti di tutt* !"

IL 15 GIUGNO ANCHE NOI SAREMO IN PIAZZA, ORGOGLIOSI DI RIVENDICARE DIRITTI PER TUTTI!

Coordinamento Studentesco Vicenza

C.S. Bocciodromo

Assemblea “WeWantSex”

Bookmark and Share