Vicenza in Val Di Susa alla manifestazione No Tav invita tutti a entrare al Dal Molin il 4 Maggio

Il 4 maggio gli americani aprono la base ai cittadini, noi entriamo con le nostre bandiere

23 / 3 / 2013

Due pullman sono partiti questa mattina da Vicenza per raggiungere la Val Susa e partecipare alla manifestazione NoTav: ancora una volta i NoDalMolin raggiungono la valle per sostenere chi da molti anni si batte contro la devastazione del proprio territorio.

Ma in valle, quest'oggi, vogliamo anche lanciare un invito a Vicenza. Gli statunitensi, infatti, hanno avuto l'arroganza di affermare che la nuova base militare al Dal Molin non ha prodotto alcun danno all'assetto idrogeologico del territorio, come se alluvioni e allagamenti fossero invenzioni dei vicentini e non una realtà con la quale, da un paio d'anni, la città è costretta a fare i conti a ogni pioggia.

Il prossimo 4 maggio gli statunitensi apriranno i cancelli della nuova base al Dal Molin: quella è quindi la data scelta dall’esercito Usa per inaugurare materialmente la base. Mica sono necessarie le fanfare, dopotutto.

Noi, il 4 maggio, entreremo al Dal Molin, ma non per ringraziare gli statunitensi della loro occupazione, ma per contestare chi ha devastato la nostra terra. Il 4 maggio invitiamo tutte e tutti a Vicenza: difendiamo la nostra terra dalle basi di guerra!

Bookmark and Share

Gallery