!

Vicenza - Difendiamo il diritto a manifestare tutti sabato 16 gennaio ore 16.00!

16 / 1 / 2010

Questura vieta sit in solidarietà con NoTav in p.le Stazione. Difendiamo diritto di manifestare in città, sab16gen h16 in p.za Esedra [CampoMarzo] con pentole!

La questura di Vicenza ha vietato lo svolgimento del sit in di solidarietà con il movimento NoTav previsto per domani pomeriggio alle ore 16.00 nel piazzale della Stazione Fs adducendo ragioni ridicole e inaccettabili.


Difendiamo il diritto a manifestare in città.

Sabato 16 gennaio ore 16.00 in Piazza Esedra (Campo Marzo) con pentole!

E’ evidente che la Questura ha avuto incarico dal Ministero di mettere il silenziatore alle iniziative di sostegno alla popolazione valsusina.

Quella del Questore Sarlo è una scelta inaccettabile che calpesta i fondamenti della democrazia. Il Piazzale della stazione Fs è un luogo da cui sono partite, negli anni passati, decine di manifestazioni; uno dei luoghi simbolo della partecipazione e della democrazia nella città berica, divenuta il 16 gennaio 2007 lo spazio dell’indignazione di fronte alla scelta del governo Prodi di accettare la costruzione della nuova base militare Usa.

Le ragioni con le quali la Questura ha vietato la manifestazione sono principalmente due: l’arrivo dei tifosi diretti allo stadio e lo svolgimento della Fiera dell’Oro; abbiamo proposto alla Questura un cambiamento di orario, per evitare la concomitanza con l’arrivo dei tifosi, e fatto notare che la Fiera dell’Orosi svolge ad alcuni chilometri di distanza, ma la posizione della Questura è stata irrevocabile, a dimostrazione che la volontà è di impedire l’iniziativa.

Avevamo scelto il piazzale della stazione Fs come luogo simbolico che meglio può esprimere solidarietà ai NoTav: un luogo in cui parlare a pendolari e viaggiatori che ogni giorno subiscono i disservizi dei treni mentre tutte le risorse sono dirottate su opere inutili alla collettività e devastanti per l’ambiente. E questa è la vera ragione per la quale il Questore Sarlo ha imposto il suo divieto: per impedire lo svolgimento di un’iniziativa di solidarietà in un luogo simbolico.

Sabato 16 gennaio saremo comunque presenti con un sit in/volantinaggio in P.za Esedra: il nostro obiettivo è parlare ai viaggiatori e ai pendolari e a tutti i cittadini di Vicenza per fargli sapere cosa sta accadendo in questi giorni in Val Susa.

Bookmark and Share

In val di susa i sondaggi non passano


Warning: Illegal string offset 'id' in /home/clients/04268b49c6b316c7649b7990a1a641a4/sites/www.globalproject.info/htdocs/data/finn_core/fields/media/webVideoProviders/youtube.php on line 51

Warning: Illegal string offset 'fullurl' in /home/clients/04268b49c6b316c7649b7990a1a641a4/sites/www.globalproject.info/htdocs/data/finn_core/fields/media/webVideoProviders/youtube.php on line 51

Warning: Illegal string offset 'fullurl' in /home/clients/04268b49c6b316c7649b7990a1a641a4/sites/www.globalproject.info/htdocs/data/finn_core/fields/media/webVideoProviders/youtube.php on line 56