Vicenza - "Cultura bene comune" - Sabato 7 Gennaio occupanti del Teatro Valle al Presidio No Dal Molin

3 / 1 / 2012

Un seminario di autoformazione sui nodi del precariato e riapproprazione degli spazi comuni con gli esponenti del Teatro Valle, Teatro Marinoni di Venezia, S.a.L.E. DOCKS, Coordinamento lavoratori della cultura di Vicenza e Patricia Zanco. Ore 17.30 al Presidio No Dal Molin.Navighiamo nel mare tempestoso della crisi, senza avvistare porti sicuri né vedere, sulle nostre rotte, altri marinai.

Perché la crisi è anche desertificazione sociale, difficoltà di immaginare il futuro, fatica nel costruire l’alternativa. E lo stato di emergenza permanente nel quale ci pongono governi e media mainstream non fa che amplificare questo senso di impotenza e solitudine. Eppure, in tante e tanti si muovono, a tentoni, in questo spazio difficile eppure ricco di occasioni.

Vogliamo proporre ai tanti singoli e a tutte le realtà che in questi mesi hanno attraversato la Piazza dei Beni Comuni, un ciclo di seminari di autoformazione che sappiano farci costruire nuove bussole. Momenti di approfondimento nei quali discutere, anche con esperti, le tante tematiche che intersecano la crisi, cercando i nodi intorno ai quali riallacciare un ragionamento collettivo e plurale.

Il primo incontro di autoformazione si terrà Sabato 7 gennaio alle ore 17.30 al Presidio No Dal Molin e riguarda il tema della cultura come bene comune.

“Cultura bene comune”

Un viaggio attraverso i luoghi di produzione della cultura tra precariato e riappropriazione degli spazi comuni.

Ne parliamo con esponenti del Teatro Valle di Roma, Teatro Marinoni di Venezia, S.a.L.E. DOCKS di Venezia, Coordinamento Lavoratori della Cultura di Vicenza e Patricia Zanco.

Ore 19.30 Cena a cura degli chefs del Presidio

Ore 21.00 Cabaret a cura di “Orchestrina Labiritmo”

Bookmark and Share