Venezia - L'Onda concretizza lo sciopero

18 / 3 / 2009


-Galleria d'immagini

Oggi gli studenti dell'Onda di Venezia hanno messo in atto una mobilitazione itinerante accompagnati dalle parole d'ordine "concretizziamo lo sciopero" e "reddito contro crisi".
Dal concentramento, di fronte alla sede di Ca' Foscari a S. Sebastiano, gli studenti, con addosso maschere che rappresentavano i ministri Gelmini e Tremonti, si sono diretti verso la ex Domus Soccorso sulla quale sono stati attacati degli striscioni di denuncia.
La Domus Soccorso è, infatti, una palazzina che fino al 2003 era una residenza ESU e che, dopo essere stata ristrutturata con i fondi regionali per la residenzialità studentesca, è ora nelle mani di una ditta privata (la Venice Real Estate srl) che ne ha fatto 28 appartamenti di lusso da vendere a privati.

Successivamente gli studenti si sono auto-assegnati un appartamento, vuoto da anni, di proprietà dell'università Ca'Foscari, concretizzando, in questo modo, la giornata di sciopero. Inizia così un percorso di riappropriazione di reddito per gli studenti, nella città di Venezia.
Mentre alcuni dei giovani dell'Onda si sono fermati all'interno dell'appartamento per renderlo immediatamente abitabile, gli altri si sono diretti verso la sede centrale di Ca'Foscari per incontrare il rettore Ghetti, a cui sono state chieste informazioni dettagliate e chiarezza rispetto al patrimonio immobiliare dell'ateneo e la possibilità di iniziare una trattativa in merito agli appartamenti sfitti di proprietà della stessa università.
La giornata si è poi conclusa con l'inaugurazione della "Biblioteca Libera Tutti!", uno spazio autogestito di raccolta dispense/libri/appunti, all'interno dell'aula studenti a s.basilio e lanciando l'appuntamento di giovedì prossimo, 26 marzo, alle ore 17.00 per un'assemblea sul tema della residenzialità studentesca a cui sono invitati i rettori degli atenei della città, i responsabili ESU per gli alloggi e i responsabili del patrimonio immobiliare delle tre università.
La corrispondenza da Venezia.
-



Vedi anche:
L'onda ha trovato casa!
Venezia - Concretizzare lo sciopero
Affitti esosi, l'Onda occupa uno stabile di Ca' Foscari



Link
www.uniriot.org

Bookmark and Share