Venezia - Aperitivo aperto a tutta la cittadinanza antifascista!

17 / 3 / 2015

EORA FEMO STE QUATTRO CHIACCHIERE!

Aperitivo aperto a tutta la cittadinanza antifascista.


 

Il 16 marzo 2015 Forza Nuova con una provocazione scritta a firma di Roberto Fiore (segretario nazionale già aderente alla formazione terroristica "Terza Posizione"), Sebastiano Sartori  ("professore" negazionista e candidato governatore) e Davide Visentin (capetto e "picchiatore" trevigiano), dichiara di voler organizzare un raduno regionale proprio sotto casa di Tommaso Cacciari, attivista antifascista del Laboratorio Occupato Morion.

I fascisti di Forza Nuova affermano con tono intimidatorio di voler "suonare il campanello" di Tommaso per fare “quattro chiacchiere”.  Minacce che riportano a episodi e pratiche di squadrismo tipiche del ventennio fascista.  Gettata la maschera meschina del vittimismo, FN‎‎ dimostra nei fatti la propria natura: una banda di fascisti.‎

 Ecco il programma politico di Fiore: minacciare agguati nei confronti di chi in questa città si è sempre battuto per la democrazia e la libertà. Nel mirino di questa banda di fascisti in realtà ci sono le lotte di tutte e tutti noi. Fiore e camerati vorrebbero infatti intimorire chi in questi anni ha contribuito con generosità a mantenere Venezia quel luogo aperto e solidale che è oggi. Vorrebbero intimorire chi lotta contro razzismo e fondamentalismo, per un'accoglienza degna. Vorrebbero intimorire chi lotta per un'università libera e per luoghi di aggregazione e produzione culturale indipendente. Vorrebbero intimorire chi lotta ogni giorno per il diritto alla casa e al reddito, chi vuole difendere la propria città nel suo ambiente contro grandi opere e mafie.

A questi figuri diamo una brutta notizia: Venezia non ha paura! Alle loro ridicole minacce, alle loro parole di odio e di violenza, rispondiamo con la tranquillità, la partecipazione e la consapevolezza che Venezia ha gli anticorpi per respingere questo organismo alieno.

Se venerdi sera vogliono venire ci troveranno, come sempre in tante e tanti determinati e forti della solidarietà di tutta la città affinché non si verifichino mai più episodi come questo.

Venerdì 20 marzo dalle ore 18.00 aperitivo con musica e cicchetti in campo Jungans della Giudecca aperto a tutta la cittadinanza antifascista e antirazzista.


Vi aspettiamo!

Laboratorio Occupato Morion

Bookmark and Share