Treviso - Giornata di mobilitazione contro il ddl Gelmini

Occupato il liceo artistico

22 / 12 / 2010

 Giornata di mobilitazione contro il ddl Gelmini a Treviso.

Da questa mattina gli studenti del liceo artistico hanno deciso di occupare l'istituto in segno di protesta contro il decreto Gelmini che mette in ginocchio il mondo della formazione.

Nei giorni scorsi si era arrivati a concordare con il preside l'occupazione della scuola in maniera simbolica, ma viste le continue e pressanti richieste che la presidenza continuava a fare, dopo la prima assemblea si è deciso di accompagnare fuori lo stesso preside e il personale che era rimasto all'interno della scuola.

La mattinata si è svolta fra laboratori che preparavano materiale contro il ddl e assemblee partecipate da 500 studenti, provenienti anche da altre scuole.

Vi sono stati numerosi interventi proventienti anche al di fuori dal mondo studentesco, professori di ruolo, precari, universitari, ricercatori e lavoratori atipici.

Alla fine degli interventi l'assemblea ha deciso di dar vita ad un corteo spontaneo che andasse a evidenziare i tagli, non solo che sta subendo la scuola, ma tutto il mondo della cultura in generale. Si è passati sotto il consiglio comunale che si stava svolgendo proprio in quei momenti per far sentire la voce di chi non è seduto a palazzo.

Traffico bloccato e città paralizzata, se ci bloccano il futuro noi blocchiamo la città!

Al termine del corteo e rientrati in istituto si è tenuta un'altra assemblea per decidere il da farsi e, unanimemente, si è deciso di proseguire con la mobilitazione!

Bookmark and Share

Playlist

Foto di Claudia Davanzo

Liceo Artistico Statale Treviso Occupato

Contro la Gelmini, corteo a Treviso