Trento – Aggressione di Casa Pound a pochi giorni dall'apertura della loro sede

Verso la giornata di mobilitazione antifascista del 9 novembre

4 / 11 / 2013

Questa mattina, nei pressi della questura di Trento, è stato aggredito un ragazzo da 2 militanti di Casa Pound.

Questa azione a pochi giorni dall'inaugurazione della sede dei neofascisti mette alla luce del giorno la vera natura di questo gruppo, che anche in Trentino come nel resto di Italia si è sempre fatto notare per la sua vigliaccheria e i suoi modi squadristi di agire.

Questa aggressione, apparentemente casuale, è stata fatta lo stesso giorno in cui si svolgerà l'assemblea contro l'apertura di Casa Pound nella sala circoscrizionale di piedicastello (via Verruca 1) alle ore 20.00.

Questo episodio dimostra, qualora ci fosse ancora bisogna, che una forza politica squadrista razzista e fascista non può avere nessuno spazio nè a Trento nè altrove.

Assume ancora piu importanmza la giornata di mobilitazione che lanciamo a Trento il 9 novembre, in contemporanea con l'inaugurazione di una fantomatica sede di Casa Pound in questa città.

Per info e adesioni: csabruno@gmail.com

#nonazyinmytown

Appello contro l'apertura di Casa Pound

Bookmark and Share