Torino: Conferenza stampa nazionale dell'Onda

9 / 7 / 2009


Lunedì notte 21 studenti sono stati arrestati – dodici a Torino, nove a Bologna, Padova e Napoli – su mandato del ministro Maroni e del procuratore Caselli, per colpire l’Onda Anomala degli studenti universitari, i movimenti contro il G8, il dissenso sempre più largo verso questo governo. 

Il potere poliziesco-giudiziario, nel criminalizzare alcuni individui e nel tentare di dividere il movimento, mettendosi ancora una volta al servizio di chi riduce la scuola e l’università al collasso, produce crisi economica e cassa integrazione, provoca morti e stragi sul lavoro. Occorre rispondere a questo attacco in modo fermo e unitario, a pochi mesi da un autunno che ci dovrà ancora vedere nelle piazze contro il governo Berlusconi.

L’Onda grida a tutta Torino, ai movimenti sociali e di quartiere, agli studenti, ai precari e agli operai, ai genitori e agli insegnanti, alle associazioni sindacali e ai gruppi politici: scendiamo nelle strade venerdì sera per chiedere l’immediata liberazione di chi ha manifestato nella nostra città, per un’università diversa, per un’Italia diversa, per un mondo diverso!

Luca Francesco Gianluca Devil Cecilia Marco Anton Mauro Mattia Damiano Lorenzo Alessandro liberi!

Conferenza stampa nazionale dell'Onda

Giovedì 9 Luglio - Torino, Palazzo Nuovo ore 14.30

L’onda perfetta non si arresta

Liber* tutt* liber* subito!

Onda Anomala Torino

La conferenza stampa sarà mandata in diretta streaming su uniriot.org

Tratto da:

Bookmark and Share

Gallery