Roma 11 ottobre 2011

Tensione di fronte alla Biblioteca Nazionale

La polizia impedisce l'assemblea dei lavoratori della conoscenza lanciata dal Teatro Valle Occupato

11 / 10 / 2011

Questo pomeriggio studenti, precari della cultura e lavoratori dello spettacolo si erano dati appuntamento alla Biblioteca Nazionale per una assemblea pubblica sul tema delle condizioni del sistema bibliotecario italiano nell'epoca della crisi globale. La Direzione della biblioteca tuttavia, su indicazione del Ministro della cultura Galan, ha ritrattato la disponibilità al confronto con il pubblico di lavoratori, studenti, scrittori e semplici utilizzatori della biblioteca, che hanno trovato ad attenderli diverse camionette di polizia in tenuta antisommossa.

Per rispondere al gesto di chiusura i manifestanti hanno bloccato il traffico sulla strada antistante la biblioteca, viale Castro Pretorio. Dopo alcuni momenti di tensione e il tentativo, bloccato dai manifestanti, di arrestare due attivisti, l'assemblea si è svolta davanti al cancello della Biblioteca.

Sono intervenuti diverse figure del mondo della cultura e delle biblioteche, sottolineando le condizioni di sottofinanziamento cronico in cui versa l'intero patrimonio editoriale italiano. L'assemblea si è poi sciolta dando appuntamento a tutti all'azione lanciata dai Draghi Ribelli alla sede di Bankitalia per le 16 di mercoledi 12 ottobre.

Bookmark and Share