Tempo di riscatto: assemblea nazionale studentesca a Roma

L'appuntamento sabato 5 e domenica 6 febbraio al CSA Brancaleone

4 / 2 / 2022

Dopo il ciclo di mobilitazioni studentesche di questo scorcio d’inverno - che la settimana scorsa hanno assunto in diverse città del Paese una radicalità inaspettata, anche in seguito al moto d’indignazione collettiva dato dalla morte di Lorenzo Parelli al suo ultimo giorno di stage per l’alternanza scuola lavoro – studentesse e studenti di tutta Italia si ritroveranno il prossimo fine settimana in un’assemblea nazionale a Roma. Il titolo della “due giorni” è tanto sintetico, quanto esplicativo: «è tempo di riscatto!»; quel riscatto che abbiamo iniziato a respirare nelle piazze dei giorni scorsi e che porta il retaggio di due anni nei quali un’intera generazione si è sentita troppo spesso sacrificata da scelte politiche ed economiche scellerate.

L’appuntamento è stato promosso da coordinamento romano “Lupa – Scuole in lotte”, che a partire dallo scorso ottobre è stato protagonista di un’ondata di occupazioni nelle scuole della Capitale che non si vedeva da tempo. L’assemblea si svolgerà al CSA Brancaleone, storico centro sociale che si trova in via Levanna 35, nel quartiere di Monte Sacro.

I lavori assembleari inizieranno sabato alle 15, con un incontro dal titolo "Racconti di lotta": esperienze e pratiche studentesche. Obiettivo di questa prima tranche di discussione vorremmo è favorire la messa in comune delle varie esperienze di lotta territoriali dal punto di vista studentesco, evidenziandone pratiche e cause di coinvolgimento nelle diverse soggettività. Un vero e proprio mosaico di carattere nazionale, che da troppo tempo mancava nel mondo della formazione, e non solo. L’impatto della pandemia, la mancanza di investimenti strutturali nel comparto scolastico, l’intreccio con i movimenti che hanno visto la composizione giovanile come protagonista assoluta (in primis quelli climatici), ma anche tematiche che da tempo necessitano di una discussione collettiva, come l’alternanza scuola-lavoro o una didattica che non è all’altezza con le tante trasformazioni sociali e culturali avvenute negli ultimi anni.

L’assemblea continuerà domenica 6 febbraio, con un dibattito che mira a costruire una prospettiva nazionale e un’agenda politica condivisa di medio-lungo periodo.

Per maggiori informazioni consultate l’evento facebook o il profilo instagram.

Bookmark and Share