Sostieni le famiglie colpite dall'alluvione nel Sannio

20 / 10 / 2015

Il giorno 15 Ottobre la città di Benevento si sveglia inondata dalle acque del fiume Calore, ancora più grave la situazione nella provincia, infatti sono numerosi i paesi danneggiati dal nubifragio. Molte le zone colpite che in questi giorni sono state abbandonate a loro stesse dalle istituzioni e dalla protezione civile che è intervenuta solo 5 giorni dopo l'accaduto. A sostenere le centinaia di famiglie che hanno perso la casa e risparmi di una vita i liberi cittadini che pale alla mano hanno avviato i “lavori di recupero”.

I danni causati dall'inondazione sono innumerevoli: attività commerciali devastate, strade distrutte, piccole aziende agricole a rischio fallimento, intere zone sommerse dal fango e centinaia di cittadini costretti ad abbandonare le proprie abitazioni. Una situazione con la quale solo la solidarietà attiva dei cittadini ha fatto i conti, mentre le istituzioni si incontrano in fittizi summit coprendo le vere responsabilità di questo disastro facendolo passare come una fatalità inevitabile

Dove le istituzioni sono assenti l'autorganizzazione popolare è riuscita a colmare un vuoto enorme e allo stesso tempo evidenziare ancora una volta la loro incapacità.

Presso il L@p Asilo 31 è attivo un centro di intervento autorganizzato con la consapevolezza di praticare solidarietà dal basso senza la mediazioni di altri soggetti. Stiamo raccogliendo beni di prima necessità che porteremo, con le carovane che partiranno frequentemente, direttamente presso i luoghi colpiti maggiormente dall'alluvione soprattutto nella provincia di Benevento. Chiunque fosse interessato a dare il proprio contributo e la solidarietà attiva può recarsi presso la nostra segreteria dove organizzeremo carovane di pronto intervento nei luoghi che presentano le maggiori necessità.

Inoltre è stato attivato un conto sul quale poter versare fondi in sostegno delle famiglie e dei piccoli commercianti colpiti dall'alluvione, fondi che saranno gestiti in maniera trasparente e pubblica.

https://www.facebook.com/l.php?u=https%3A%2F%2Fgoo.gl%2F7JxQxR&h=NAQEvpJYn&s=1

Bookmark and Share