Solidali e complici con gli attivisti vercellesi

21 / 12 / 2009

Apprendiamo della "brillante" operazione della Digos di Vercelli che ha perquisito in mattinata le abitazioni di due attivisti dei movimenti sociali vercellesi e il centro sociale Mattone Rosso. Una perquisizione volta  a ricercare bandiere di Forza Nuova a seguito di uno scontro avvenuto alcune settimane fa nella città di Vercelli fra i fascisti di Forza Nuova e gli attivisti dei movimenti sociali.

Siamo complici e solidali con i perquisiti e con il Mattone Rosso, convinti che oggi più che mai vadano sottratti spazi di agibilità politica a chi fa dell'odio razziale, dell'intolleranza, delle aggressioni fisiche il suo operato quotidiano.

Siamo certi che questa itimidazione non farà arretrare di un millimetro i compagni e le compagne di Vercelli.

Con complicità.

Un abbraccio fraterno.

Le donne e gli uomini del Centro Sociale Crocevia di Alessandria

Bookmark and Share