Senigallia - Assemblea pubblica in piazza del Collettivo Studentesco

9 / 11 / 2014

Nel pomeriggio di sabato 8 novembre i militanti del Collettivo Studentesco Senigallia e alcuni insegnanti dell’ADL Cobas si sono trovati in piazza Roma, in pieno centro cittadino, per dar vita a un’assemblea pubblica di analisi del decreto Giannini; un momento di apertura alla cittadinanza molto soddisfacente, che ha visto decine e decine di persone fermarsi ad ascoltare gli interventi che si sono susseguiti su insegnamento, test Invalsi, discriminazione ai disabili, modello aziendalistico della scuola e ogni aspetto della sedicente buona scuola di Matteo Renzi.
Abbiamo ritenuto necessario, dopo il corteo del 24 ottobre, trovare un momento in cui portare in piazza la nostra analisi del decreto Giannini, un momento di analisi comune, aperto a tutti gli studenti di Senigallia e a tutte le componenti della scuola che vedono il loro futuro minacciato dal patto educativo del premier Renzi. Questo per andare a confliggere, anche simbolicamente, con quell’idea fortemente gerarchizzata che il governo Renzi propone della scuola e della società: nella buona scuola del ministro Giannini non ci sarà spazio per la discussione, non ci sarà spazio per il confronto e non ci sarà spazio per la presa di posizione da parte degli studenti.
Questo perché siamo convinti che ogni forma di mobilitazione volta a respingere questo progetto politico, esclusivo e con un’impostazione verticista, debba nascere da un lavoro di discussione e di confronto trasversale e comune, con la massima partecipazione da parte di tutti gli studenti medi.
Un’assemblea di analisi pubblica è una declinazione di quel tipo di prassi politica formata da atti di democrazia reale e dal basso che terrorizza questo governo che di democratico ha solo il nome e che costituisce la reale alternativa a un modello istituzionale che prevede tra gli individui solo competizione e conflitto.
Abbiamo voluto creare un momento di discussione e di confronto fra studenti che uscisse dalle mura della scuola e dai canali istituzioni per entrare nella città e aprirsi alla cittadinanza, per dimostrare che esiste un’alternativa possibile all’impostazione gerarchica della scuola pubblica prevista del decreto Giannini e che, quando diciamo che la buona scuola siamo noi, parliamo sul serio.
Collettivo Studentesco Senigallia

Bookmark and Share

Assemblea pubblica in piazza

Giacomo - Collettivo Studentesco Senigallia