Roma verso il #14N, batti il tempo dello sciopero sociale!

Gli appuntamenti di mobilitazione a Roma nelle 24 ore di sciopero sociale e generale del 14 novembre.

11 / 11 / 2014

Gli appuntamenti in tutta Italia
Si comincia il 12 novembre con la contestazione a Mario Draghi all'università di Roma Tre

È iniziata ieri la settimana che ci porta allo sciopero sociale e generale del 14 novembre. Una giornata che sarà fatta di diversi momenti e pratiche di sciopero e mobilitazione, articolati in tutto l’arco delle 24 ore. L’obiettivo, infatti, è quello di dare a tutte le lavoratrici e i lavoratori, da quelle/i dipendenti, ai precari, alle partite Iva, e anche tutt* le studentesse e gli studenti, i disoccupati la possibilità di esprimere il rifiuto della riforma del lavoro (Legge Poletti e Jobs Act), della “buona scuola di Renzi” e dello Sblocca Italia. Una giornata in cui le proposte di salario minimo europeo, reddito di base, stabilizzazione dei precari e democrazia sindacale, il rifiuto delle privatizzazioni e la difesa dei beni comuni, attraverseranno tutti i momenti di mobilitazione: rivendicazioni che sono state costruite grazie a diversi mesi di intenso confronto tra studenti, precari, componenti sindacali di base e conflittuali.

Prima del 14 novembre però la città di Roma, e in particolare l’Università di Roma Tre, dovranno misurarsi con una visita alquanto sgradita. Mercoledì 12 novembre Mario Draghi sarà alla Facoltà di Economia dell’Università di Roma Tre per omaggiare il Professor Federico Caffè. Il Laboratorio dello Sciopero Sociale supporterà le iniziative che metteranno in pratica studentesse e studenti per contestare la presenza di uno dei principali responsabili delle politiche di austerity di stampo neoliberale e tra i più feroci sostenitore delle politiche del lavoro renziane. Paradossale il fatto che Draghi venga ad omaggiare Federico Caffè, screditandone la memoria, visto che l’economista neo-keynesiano avrebbe con buona probabilità disprezzato il monetarismo imposto dalla BCE e da Draghi imparato in America, alla scuola della Goldman Sachs.

La mobilitazione dello Sciopero sociale e generale inizia dunque il 12 novembre e proseguirà fino a venerdì 14 sera. In questa giornata le iniziative si moltiplicheranno, non solo in termini di orari e appuntamenti, ma anche per quanto riguarda la molteplicità delle pretese e dei conflitti che porteremo in campo.

Di seguito elenchiamo tutti gli appuntamenti dal 12N al 14N, consapevoli che sarà una grande ed innovativa giornata di lotta, e che è solo la prima tappa di un percorso di opposizione alle politiche neoliberali che il governo vuole imporre lavoratrici/lavoratori, precarie/precari, studentesse/studenti, migranti.

Il 14 novembre batte il tempo dello sciopero sociale!

* 12 novembre | h 14.00 Facoltà di Lettere di Roma Tre: Draghi ospite sgradito!

* 14 novembre

* h 00.00 Piazza dei Sanniti e Via Ostiense 124, volantinaggi/azioni comunicative: No al lavoro nero e servile nella fabbrica del divertimento!

* h 8:30 – 10:00 | Presidio lavoratrici/lavoratori presso Telecom (Corso Italia) e presso le Poste (Viale Europa);

* h 9.00 | Concentramento Universitario e Studentesco a Piazzale Aldo Moro;

* h 10.00 | Piazza Esedra (e arrivo in Piazza Vittorio): Corteo di studenti, precari, migranti e sindacati di base e conflittuali: #StopJobsAct, #ScioperoSocialeGenerale!

* h 10:00 | Presidio ricercatori davanti Ministero della Pubblica Amministrazione;

* h 10:00 | Presidio, volantinaggio e blocco dei musei capitolini contro la precarietà imposta da Zetema;

* h 14:00 | Carovana europea rifugiati e migranti, presidio in Piazza Montecitorio;

* h 14:30 | Presidio e volantinaggio presso il centro commerciale “Roma Est”, in solidarietà con le/i lavoratrici/lavoratori in mobilitazione;

* h 15 | Sit-in presso il Ministero Istruzione Università Ricerca (MIUR): No alla buona scuola di Renzi!

* h 18:30 | Presidio volantinaggio presso Auchan (Casal Bertone ‒ Via Alberto Pollio, 50). A seguire, Strike Parade verso la zona pedonale del Pigneto: No allo sfruttamento del lavoro nella grande distribuzione!

Laboratorio per lo Sciopero sociale – Roma

Bookmark and Share