Verso il primo Marzo

Roma - Espulsione dal basso per la Berlusconi-Gheddafi Incorporated

Fermiamo il massacro - Per l’abrogazione immediata degli accordi con la Libia. Libertà, democrazia, diritti e dignità per il Mediterraneo

Utente: rifo
24 / 2 / 2011

Oggi, 24 febbraio 2011, la Camera di Commercio Italo-Libica, con sede a Roma in Viale Regina Margherita 192, ha ricevuto un ordine di espulsione dal basso.

Mentre a sud del Mediterraneo la popolazione libica paga un prezzo enorme per essersi ribellata al dittatore, mentre le spiagge di Tripoli – quelle spiagge bagnate dal nostro stesso mare – si tingono del rosso cupo delle fosse comuni, la sponda nord balbetta ipocrisia e agita lo spettro delle invasioni barbariche, preoccupata di tutelare gli interessi – quelli sì barbarici – della holding dei baciamano.

Gli interessi dei devastatori-cementificatori del nostro stesso territorio, come la Ansaldo o la Impregilo, degli speculatori finanziari responsabili della crisi come la banca Unicredit (di cui la Libia è il primo socio azionario), dei produttori di morte e sfruttamento come la Finmeccanica.

La Camera di Commercio Italo-Libica, attraverso cui passano buona parte delle esportazioni verso TIripoli, dalla firma del Trattato di Amicizia Italia-Libia si è data ad un’attività febbrile, favorendo il moltiplicarsi delle joint venture e facendo registrare un balzo di oltre il 900% solo nel settore impiantistica e macchinari.

Un’attività febbrile fatta di fiere, affari e missioni, fatta di complicità e di tour nella Free Zone istituita dal colonnello a uso e consumo delle imprese italiane, libere di andare e venire da nord a sud del Mediterraneo mentre i rifugiati sub sahariani morivano a suon di respingimenti nei lager libici della Berlusconi-Gheddafi Incorporated.

Noi abbiamo un’altra idea di libertà.«L'obiettivo che ci poniamo», dichiarava solo pochi mesi fa il presidente della Camera di Commercio Italo-Libica Antonio de Capoa, «è di mettere direttamente a contatto gli imprenditori italiani con la realtà libica per ottenere i maggiori vantaggi reciproci possibili dal mutato e favorevole clima politico».

Il clima politico è mutato, non c’è dubbio.Il Mediterraneo ha alzato la testa, a partire dalla Tunisia, dall’Egitto, fino alla Libia.Per la fine dei bombardamenti e del massacro dei civili di ogni nazionalità presenti in Libia, perché Gheddafi se ne vada subito, per il dovere all’accoglienza di cui oggi l’Italia deve farsi carico, per affermare un diritto d’asilo europeo per chi si ribella alle politiche di fame e violenze sull’altra sponda del nostro Mediterraneo, recapitiamo oggi un ordine di espulsione alla Camera di Commercio Italo Libica.

Non si firmano affari con il sangue!

Verso il Primo Marzo 2011 a Roma

Per informazioni: primomarzo2011@yahoo.it

Facebook: Primo MarzoA Roma**

martedì primo marzo dalle h.16:30 corteo fino a Piazzale Esquilino**

da Repubblica.it

dal Corriere.it

Bookmark and Share

Roma-Blitz Camera di Commercio Italo-libica


Warning: Illegal string offset 'id' in /home/clients/04268b49c6b316c7649b7990a1a641a4/sites/www.globalproject.info/htdocs/data/finn_core/fields/media/webVideoProviders/youtube.php on line 51

Warning: Illegal string offset 'fullurl' in /home/clients/04268b49c6b316c7649b7990a1a641a4/sites/www.globalproject.info/htdocs/data/finn_core/fields/media/webVideoProviders/youtube.php on line 51

Warning: Illegal string offset 'fullurl' in /home/clients/04268b49c6b316c7649b7990a1a641a4/sites/www.globalproject.info/htdocs/data/finn_core/fields/media/webVideoProviders/youtube.php on line 56

Roma-Blitz Camera di Commercio Italo-libica


Warning: Illegal string offset 'id' in /home/clients/04268b49c6b316c7649b7990a1a641a4/sites/www.globalproject.info/htdocs/data/finn_core/fields/media/webVideoProviders/youtube.php on line 51

Warning: Illegal string offset 'fullurl' in /home/clients/04268b49c6b316c7649b7990a1a641a4/sites/www.globalproject.info/htdocs/data/finn_core/fields/media/webVideoProviders/youtube.php on line 51

Warning: Illegal string offset 'fullurl' in /home/clients/04268b49c6b316c7649b7990a1a641a4/sites/www.globalproject.info/htdocs/data/finn_core/fields/media/webVideoProviders/youtube.php on line 56