Venerdì 21 dicembre piazza Tre Martiri ore 16.00

Rimini - Flash Mob "Natale 2012: niente da festeggiare, tutto da conquistare!"

Di nuovo in cammino per riprenderci quello che ci spetta! Verso l'iniziativa #TomalaFiesta di sabato 22 Dicembre alla Casa Pomposa

16 / 12 / 2012

Siamo gli studenti e le studentesse che insieme a precari, lavoratori, migranti hanno dato corpo e linfa alle importanti giornate di lotta del 14 e 24 novembre e del 6 dicembre, con il corteo che ci ha portati fino alla sede dell’INPS per denunciare i gravi effetti della Riforma Fornero sugli ammortizzatori sociali e nell’ambito del lavoro stagionale.

Siamo la generazione ”puntozero”, quella che non ha ereditato nulla se non debiti e miseria, quella che lotta ogni giorno per costruirsi un futuro che sia altro da briciole e miseria, quella che si ritrova a possedere maggiori competenze e strumenti ma che però, paradossalmente, è resa più precaria e sfruttata.

Il governo autoelettosi Monti, che da un anno a questa parte sta attuando i diktat firmati da Troika e Fmi, responsabili diretti della crisi, ci sta imponendo misure di austerità e rigore che colpiscono tutti i settori della società (scuola, lavoro, sanità, cultura,..), abbattendosi però sempre sui segmenti sociali più deboli e impoveriti. Prospettiva che si rafforza anche guardando al teatrino della politica istituzionale che sta palesando in maniera ogni giorno più forte e realistica la possibilità di un governo Monti Bis, che porterebbe come unica certezza ad aumento del divario tra il 99% e la piccola frazione che detiene la maggior parte delle ricchezze da noi prodotte.

A partire da questo autunno ci siamo rimessi in cammino perché pensiamo che una via di uscita da questa crisi si possa costruire solo mettendo in comune bisogni e competenze, cooperando dal basso, mettendo a valore passioni e idee, sottraendo spazi all’abbandono e all’incuria da restituire alla cittadinanza, battendosi per i beni comuni e per la difesa dei territori in cui viviamo, reclamando e provando a costruire insieme un nuovo welfare, tracciando le linee di una nuova Europa, fatta di maggiori e nuovi diritti, dignità e democrazia per tutte e tutti noi.

Venerdì 21 Dicembre dalle ore 16 ci troviamo in piazza Tre Martiri per un flash mob colorato e in movimento: per dire no ai continui tagli sulla scuola e reclamare una scuola ricca, pubblica e solidale, per scardinare i meccanismi di sfruttamento e precarizzazione estesi ormai completamente dalla sfera lavorativa ad una condizione che permea ogni istante della nostra vita; per rompere le gabbie delle città prigione in cui viviamo e riappropriarci realmente di quello che ci spetta e della ricchezza che produciamo quotidianamente.

Vi aspettiamo in tante e numerosi, con gioia e determinazione, per incontrarci nuovamente e insieme provare a tracciare nuove mappe della libertà!

Verso l’iniziativa #TomalaFiesta del 22 dicembre presso la Casa Pomposa, per passare insieme una serata all’insegna dell'indipendenza e dell'autorganizzazione, per chi alla disperazione preferisce la voglia di ribellarsi e immaginare un futuro diverso! Durante la serata si potrà contribuire anche alla raccolta fondi per le spese legali inerenti la contestazione al Ministro Cancellieri del 17 novembre scorso.

Collettivo Studenti Rimini
riminicollettivostudenti@gmail.com

Bookmark and Share