Presentata la denuncia collettiva e le prossime iniziative sulla questione della sanatoria truffa

Rimini - Conferenza stampa sulla mobilitazione contro la sanatoria truffa.

13 / 6 / 2010

Niente di nuovo o meglio, non ci sono ancora novità rispetto alla denuncia collettiva per truffa che è stata depositata il 26 maggio 2010 dall'avv. Paola Urbinati con il coordinamento di Rimensi globali contro il razzismo.

Tuttavia la conferenza stampa è stata l'occasione per presentare l'appello a sostegno della lotta e della mobilitazione scaturita dopo la truffa della sanatoria 2009, truffa legalizzata dalle leggi dello Stato e che impedisce, fino ad ora il rilascio del permesso di soggiorno, per chi è eufemisticamente "troppo clandestino". Un centinaio, fino ad ora, le adesioni raccolte su carta ed on line...

Le varie sentenze dei Tar in altre regioni, fanno sperare in un cambiamento di orientamento anche di quello emiliano romagnolo, che fino ad ora si è mostrato in linea con la circolare Manganelli, con la consapevolezza però, che questo percorso non può che essere pubblico e di movimento, capace di produrre ragionamenti e azioni, intorno al tema generale della questione migrante, a partire anche dall'attacco sempre più forte al diritto d'asilo e di accoglienza, contro tutti i respingimenti.

La conferenza stampa è stata infatti anche l'occasione per la presentazione della giornata dle 20 giugno, con la campagna Welcome e la mobilitazione ai vari porti dell'Adriatico.

Parallelamente a ciò si è tornati sul tema della truffa operata da un italiano ai danni di una quarantina di senegalesi nel nostro territorio, diciannove dei quali hanno deciso di intraprendere un percorso rivendicativo e di lotta a partire da alcuni presidi e dalla decisione di presentare una denuncia collettiva alle autorità competenti.

Questo percorso non si femerà qui e si cercherà di affrontarlo in maniera collettiva attraversando la notte rosa, il capodanno della riviera romagnola e ciò che esso porta con se, a partire dalle contraddizioni che questo evento e questo territorio manifestano dentro la rottura del controllo e il confinamento in cui sono rilegati migranti e lavoratori stagionali e all'opposto la costruzione di un distretto del piacere, dove almeno per una notte intera tutto è possibile.

Continua inoltre la raccolta delle adesioni per l'appello sulla sanatioria 2009..siamo stati tutti truffati!

Per adesioni Firma e diffondi l'appello pubblicato su petizioni on line

Per maggiori info: cittadini.globali.rimini(at)gmail.com

Bookmark and Share

Foto conferenza stampa "Sanatoria truffa" @Rimini

Corriere romagna 13 giugno 2010

Avv. Paola Urbinati @Rimini