Rifugiati a Cesenatico... L'Ita(G)lia è tutta qui

Commento alla rassegna stampa sulla discussione politica che si è aperta nel "gioiellino" turistico della Costa Romagnola

8 / 9 / 2014

Razzismo e xenofobia a Cesenatico si manifestano con tutta la loro violenza in questi giorni dopo la notizia dell'arrivo dal "programma" Mare Nostrum made in Renzi e Alfano di 40 migranti provenienti dalla Libia.
La notizia giunge negli spazi del movimento antirazzista romagnolo grazie a Sandra Polini attivista di Rumori Sinistri sul fronte della lotta al Lavoro Gravemente Sfruttato nel Turismo e delegata sindacale ADL Cobas.
Sandra, abituata alle sfide e agli scontri con i peggiori imprenditori italiani, non ha mezze parole: "dobbiamo necessariamente avere la capacità di legare la questione del razzismo xenofobico di tali posizioni alla guerra in atto contro i poveri oltre al sistema di sfruttamento lavorativo costruito come ricatto intorno alle loro (nostre) vite."
Non è solo un problema di razzismo tout court ma di qualcosa di più generale che ci racconta in maniera fotografica la nostra società.
Quello che dimenticano Jacopo Morrone (Segretario Lega nord) e Roberto Buda (Sindaco di Cesenatico) che propio persone come Sandra abitano quel territorio, persone che con grande partecipazione sono scese nelle strade cesenaticesi - il 3 febbraio 2013 *- contro la riesumazione del busto di Mussolini proposta dal Sindaco Buda.
"I migranti in Romagna - continua Sandra - vanno bene quando stanno zitti e chini dentro le cucine degli hotel, quando piegano le lenzuola e puliscono le camere di quelle bettole che chiamate alberghi, quando confezionano le vostre insalate light per la vostra prova costume".

Ci aspettiamo che nei prossimi giorni sia Rumori Sinistri che ADL Cobas escano pubblicamente sulla vicenda per contribuire - anche grazie all'impegno e alla lotta contro lo sfruttamento lavorativo nel Turismo - ad aprire nuovi spazi di intervento e di analisi nel territorio.

Rassegna Stampa:

Cesena Today: Profughi a Cesenatico, la Lega: "Li vedremo bighellonare sul lungomare" .

Resto del Carlino: Arrivano i profughi di Mare Nostrum, la Lega: "Vergognoso accoglierli rovinano il turismo e la città"

Cesena Today: Profughi a Cesenatico, il Partito Democratico: "No alle strumentalizzazioni"

* nella foto di copertina uan momento del corteo antifascista del 3 febbraio 2013

Bookmark and Share