Reggio Emilia - Uniti contro la crisi, per la difesa dei beni comuni

incontro pubblico verso il 16 ottobre

1 / 10 / 2010

UNITI CONTRO LA CRISI PER LA DIFESA DEI BENI COMUNI

Incontro pubblico lunedì 11 ottobre h.21,00

intervengono:


- Valerio Bondi segretario provinciale Fiom-Cgil

- Luca Tornatore RIGAS rete italiana per la giustizia ambientale e sociale
Assegnista di ricerca al Dipartimento di Fisica dell’Università di Trieste. attivista, ambientalista e "prigioniero climatico", durante l'ultimo vertice internazionale sul clima a Copenhagen nel 2009 è stato ingiustamente arrestato insieme a decine di persone dopo la partecipazione a un dibattito, rilasciato dopo un mese e successivamente assolto da tutti i capi d'accusa perchè innocente.

- Gustavo Soto Santiesteban direttore CEADESC Cochabamba Bolivia
CEADESC (Centro Studi Applicati ai Diritti Economici, Sociali e Culturali) a Cochambamba, in Bolivia, luogo simbolico per la cosiddetta “guerra dell’acqua” (la grande lotta comunitaria contro la privatizzazione dell’acqua vinta dieci anni fa) e che un mese fa ha ospitato la grande Cumbre Mundial per la Giustizia Climatica e i Diritti della Madre Terra, promossa dal Governo Boliviano e a cui hanno partecipato decine di migliaia di persone in rappresentanza di organizzazioni sociali, popoli indigeni e istituzioni.

C/O Laboratorio Aq16, via F.lli Manfredi 14 foro boario (RE)


Opporsi alla crisi in Italia vuol dire prima di tutto cercare di individuare la strategia di risposta al modello sociale che il governo sta cercando di mettere in campo. Per questo promuoviamo la partecipazione collettiva alla manifestazione FIOM del 16 ottobre a Roma, considerando questa giornata uno spazio in cui le diverse forme di lotta dai singoli individui, dagli studenti ai migranti, dai ricercatori agli ambientalisti, da chi lotta per il diritto alla casa e contro le speculazioni fondiarie a chi si batte contro la crisi climatica, a coloro che vivono lo sfruttamento delle vecchie e nuove forme del lavoro, ai comitati a difesa dei beni comuni fino alle realtà che si mobilitano a difesa dei diritti umani e contro la guerra, possano trovare forza e visibilità uniti.

Durante la serata sarà possibile acquistare i biglietti del treno per il 16 ottobre. Appuntamento ore 5.15 stazione F.S.
 info labaq16@fastmail.fm -  tel.
347 5530579

In collaborazione con:
associazione Ya Basta!,
Federazione dei comunisti anarchici R.E.
Laboratorio aq16
KUMINDA Parma,
Comitato provinciale Acqua Bene Comune R.E.

per info:
reggioemilia@globalproject
.info
fdca@fdca.it
acquapubblica.re@gmail.com
http://www.reteambientalesociale.org/
http://www.yabasta.it/
http://www.fiom.cgil.it/
http://www.ceadesc.org/
http://www.acquabenecomune.org/http://www.kuminda.org/

Bookmark and Share

Eventi