Casa Bettola: laboratorio di pratica del "comune" a Reggio Emilia

Quanto vale la casa cantoniera?

Riflessioni sulla centralità che un luogo come Casa Bettola assume in un periodo di crisi e cambiamento.

15 / 7 / 2010

 Siamo sicuri che sia giusto rispondere a questa domanda facendo riferimento al “valore di mercato”? Che l’unica strada percorribile sia la valorizzazione immobiliare?

Qualcosa che è “comune” appartiene a più persone: a una comunità, o a un’intera società (locale, nazionale, mondiale). Nessuno può appropriarsene individualisticament-e; tutti devono poterne godere.
Sono beni comuni l’acqua e l’aria, sono beni comuni la storia dell’umanità e il suo futuro, sono beni comuni gli spazi pubblici.

La casa cantoniera di via Martiri della Bettola acquista oggi , in questo momento di crisi in cui tendono ad aprirsi enormi varchi per la speculazione e la privatizzazione, un valore simbolico enorme dato dal suo essere luogo non solo di attività sociale ma altresì luogo di incontro e accumulo di tante e diverse esperienze di lotta per la difesa del bene comune.

Nella battaglia per la difesa di questo spazio vediamo unirsi le istanze di chi si mobilita sul tema dell'acqua, dell'istruzione, della salute, contro la cementificazione, per il diritto all'informazione, per il diritto alla casa; vediamo in sostanza un accumulo di esperienze accomunate dalla contrapposizione alla gestione prevalentemente mirata alla difesa dell'interesse privato che caratterizza le amministrazioni delle nostre città.

La sfida che parte qui ed ora è l'inizio di un cammino che porti fuori dall'ottica "dei compartimenti stagni" in cui ognuno rimane chiuso nell'agire specifico e limitato alla propria tematica principale, in cui chi lotta contro la svendita dell'edilizia pubblica potrebbe per esempio svegliarsi una mattina e scoprire che nel frattempo hanno privatizzato l'acqua, la sanità, l'istruzione, l'informazione, la vita.

Lo spazio politico che si apre partendo da queste quattro mura è l'occasione di praticare un'azione collettiva contro il saccheggio che stiamo subendo come collettività su tutti i fronti, senza ridurre e sintetizzare ogni specificità ad un solo obiettivo a breve termine ma costruendo un insieme di soggettività in movimento che esprima la complessità delle lotte che oggi è necessario praticare per fermare l'avanzata dei predatori .

MERCOLEDI 21 LUGLIO 21.00  "NÈ PUBBLICO NÈ PRIVATO MA COMUNE"

Incontro per approfondire e discutere gli orizzonti oltre la proprietà privata e la proprietà pubblica.

Sviluppi sul dibattito aperto sullo sgombero della casa cantoniera, comunicati, documenti e approfondimenti

Bookmark and Share

Playlist

Assemblea pubblica in casa cantoniera in difesa dei beni comuni

Incontri di approfondimento in casa cantoniera

Orto sociale