Puzzle conquista lo spazio, i fascisti vanno su Marte: sconfitta l'operazione di Alemanno

24 / 5 / 2011

Oggi è un giorno di festa per gli studenti, i precari, i cittadini e lecittadine di Montesacro e Tufello che si battono contro la crisi e la speculazione.

Questa mattina è stato firmato un protocollo di intesa con il Comune di Roma per l'assegnazione di oltre 400 metri quadrati dello stabile di via Monte Meta, che saranno destinati a studentato autogestito, progetti di autoformazione, strutture di servizio per il territorio.

La mobilitazione delle reti sociali ha sconfitto l'operazione del Campidoglio e della destra cittadina che hanno provato a usare i soliti burattini del potere per colpire un laboratorio di nuovo welfare e di autogoverno.

Una vittoria della città in movimento che sperimenta dal basso forme nuove di partecipazione, che si batte per i diritti sociali e di cittadinanza, che immagina una risposta alla crisi economica oltre le politiche securitarie, gli egoismi e la guerra tra poveri.

Ma è anche una vittoria della "democrazia reale", dei territori che rivendicano di decidere il proprio futuro contro le logiche dei poteri forti. Una lezione di democrazia e libertà, un patrimonio sociale e politico che prefigura fin da ora l'alternativa al blocco di potere delle destre e dei loro fedeli alleati in camicia nera.

Venerdì pomeriggio festeggeremo insieme agli abitanti del Municipio la conquista di un nuovo spazio liberato e la cacciata dei nipotini di Priebke che, come la storia insegna, tornano a nascondersi nei posti bui e fetidi che ben conoscono.

Laboratorio Puzzle! welfare in progress via Monte Meta 21, Tufello*

Prossimi appuntamenti:venerdì 27 maggio ore 17.00 largo Valtournanche: appuntamento di comunicazione con il quartiere dopo la cacciata dei neofascisti lunedì 30 maggio appuntamento in Campidoglio, contro i tagli della giunta Alemanno reclamiamo welfare, reddito, diritti.

No ai soldi del Comune ai fascisti!

Bookmark and Share