Parma - Art Lab in piazza con la Fiom, per l'articolo 18 e il reddito garantito

I manifestanti bloccano il traffico in entrata e uscita al casello autostradale dell'A1 per 2 ore

Utente: mari parma
20 / 4 / 2012

Venerdì 20 aprile : sciopero generale di 8 ore indetto dalla CgIL

ore 9 - Concentramento in Piazzale Santa Croce. Oltre 2000 persone sfilano in corteo per le vie del centro contro il governo Monti e il DDL sul lavoro presentato al parlamento. Allo spezzone delle lavoratrici e dei lavoratori metalmeccanici della Fiom, si aggiungono anche gli studenti di ART LAB, in difesa dell'art.18 e per l'ampliamento dei diritti sociali: il reddito di esistenza come elemento essenziale per combattere la precarietà e lo sfruttamento.

Diversi gli striscioni che denunciano la difficile situazione delle fabbriche di Parma e provincia. Dalla Intercast in cui 59 dipendenti rischiano il licenziamento e la chiusura della storica ditta parmigiana che produce lenti per occhiali da sole, alla Faram, dove sono 40 i posti a rischio. In corteo anche le maestranze della Fiorucci, che ha aperto una procedura di mobilità su 27 dei 61 dipendenti nelle realtà di Felino e Mulazzano Ponte.

ore 12 - Il corteo, dopo essersi fermato a contestare l'Unione Parmense degli Industriali, in via Caprazucca, è giunto in Piazza Garibaldi, per poi sciogliersi subito dopo la fine degli interventi susseguiti dal palco.

La Fiom provinciale, però, ha ritenuto necessario, data la gravità della situazione, proseguire la mobilitazione e dare appuntamento al parcheggio scambiatori all'imbocco dell'autostrada A1.

ore 13 -  Oltre 200 lavoratori metalmeccanici, assieme a studenti e precari bloccano il traffico, paralizzando la viabilità in entrata e in uscita dal casello dell' A1 per circa due ore. Nonostante i disagi e rallentamenti, i manifestanti hanno raccolto piena solidarietà ed approvazione da parte di tutti i camionisti in sosta. Chiaro segnale dell'esigenza di una reale generalizzazione dello sciopero, anche aldilà dele 8 ore odierne, atto a creare una piattaforma che connetta le lotte nei luoghi di sfruttamento dei lavoratori con la precarizzazione costante vissuta dagli studenti e disoccupati, che chieda con forza sempre maggiore reddito e diritti per tutte e tutti.

Links Utili:

Bookmark and Share

Parma - Sciopero generale 20 aprile 2012