Parma - #15N: Manifestazione studentesca

30 / 10 / 2013

17 Novembre 1939, Praga. 1200 studenti vengono arrestati e deportati nei campi di concentramento nazisti in occasione del corteo funebre di un loro compagno, Jan Opletal, colpito da un’arma da fuoco della polizia durante la manifestazione svoltasi pochi giorni prima. Nove di loro vengono immediatamente giustiziati senza processo.

Il 15 Novembre 2013, in occasione del 72esimo anniversario della Giornata Internazionale dello Studente, continuiamo a sollevarci, a scendere in piazza e ad alzare la voce per rivendicare il diritto allo studio, ad una scuola di qualità ed a portata di tutti.

I continui tagli ai fondi della Scuola Pubblica, la sua graduale privatizzazione, i costi sempre maggiori dei libri, delle tasse d’iscrizione e dei trasporti pubblici che gravano sulle tasche di studenti e lavoratori, sono sintomo di una democrazia malata e di uno stato di diritto solo di facciata.

Il 15 Novembre a Parma sarà solo l’inizio di un percorso che collega la nostra città col movimento dell’intera regione, da Reggio Emilia a Bologna, fino alle coste Riminesi, per dare vita ad un autunno di mobilitazioni e di ribellione. Rivendicheremo così il diritto e la centralità che dalle stanze del potere ci stanno togliendo, sminuendo l’importanza dell’istruzione come punto di partenza per creare il nostro futuro.

PER DIRITTI e LIBERTA’…AUTORGANIZZIAMOCI!
LA SCUOLA è UN DIRITTO, NON UN DEBITO! RISE UP!

Venerdì 15 novembre concentramento ore 8.30 in Barriera Bixio

Collettivo Studentesco Parma

Bookmark and Share