Padova - Salute mentale, carcere e sostanze: riflessioni contemporanee - 24/25 maggio

Seminario di autoformazione @ Facoltà di Psicologia, via Venezia 12 e 13

24 / 5 / 2010

|| Audio, foto e video dal seminario ||

-------------------------------------------------------------------

Il Collettivo di Psicologia, nato sulla scia delle mobilitazioni dell’Onda Anomala dello scorso anno, è inserito nel più ampio percorso del Collettivo Interfacoltà che vede protagonisti studenti dei diversi corsi di laurea dell’Università di Padova. Il lavoro di questo collettivo trova nelle problematiche relative alla dimensione studentesca, all’interno e all’esterno dell’Università, e ai processi di autoriforma, il suo campo di intervento.

Inserita nel percorso di autoformazione nasce l’idea di realizzare all’interno della Facoltà di Psicologia un seminario, che vede nella sua costruzione e realizzazione il protagonismo degli studenti che vivono ogni giorno la loro Università.

Ciò che ci ha spinto a ideare questo progetto è la necessità di approfondire con sguardo critico alcune questioni attuali che riguardano fenomeni sociali della realtà odierna, che ci riguardano come psicologi in formazione, ma anche e prima di tutto come soggetti attivi nelle nostre città, e che difficilmente trovano uno spazio di confronto e approfondimento all’interno della formazione accademica che ci viene proposta.

L’aver partecipato al convegno internazionale sulla Sanità Mentale tenutosi a Trieste dal 10 al 14 Febbraio 2010, ci ha offerto interessanti spunti di riflessione rispetto al legame tra l’approccio istituzionale alla Sanità Mentale, quello all’uso di sostanze e al ruolo che, in questi, giocano le istituzioni totali in Italia.

Lentamente muore chi diventa schiavo dell'abitudine, ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi, chi non cambia, chi non rischia, chi non parla a chi non conosce, chi non fa domande sugli argomenti che non conosce, chi non risponde quando gli chiedono qualcosa che conosce”. (P.Neruda)

-------------------------------------------------------------------

Programma del seminario 

Lunedì  24 maggio, ore 15:30, aula 3I, Facoltà di Psicologia, via Venezia 12

Dalla punizione alla prevenzione: pratiche di riduzione del danno”

Nascita e sviluppi dei modelli di riduzione del danno,

Luciano Gamberini – Università degli Studi di Padova

Buone pratiche presenti sul territorio,

Giuseppe Di Pino – Operatore di strada Comune di Venezia

Pratiche di prevenzione e riduzione del danno nell' Unione Europea,

Stephane Leclerq - ABD e coordinatore Rete Europea Safer NightLife

-------------------------------------------------------------------

Martedì 25 maggio, ore 10:30, aula EF2, Facoltà di Psicologia, via Venezia 13

La rivoluzione basagliana: dai manicomi ad oggi”

Con la partecipazione di Alberta Basaglia - Vice presidente Fondazione Franca e Franco Basaglia.

- Presentazione della mostra fotografica ed istallativa  “Ombre || Schatten”, con gli autori e reading di alcuni documenti dal loro archivio

Dai manicomi alla legge 180. Basaglia: il pensiero e gli sviluppi nella pratica. Lo stato attuale dei Servizi di Salute Mentale in Italia,

Franco Rotelli - ex Direttore del Servizio di Salute Mentale di Trieste

Pratiche di cura alternative nell'approcio alla Salute Mentale,

Alessandro Metz - Presidente Radio Fragola Trieste

-------------------------------------------------------------------

Martedì 25 maggio, ore 14:30, aula 2C, Facoltà di Psicologia, via Venezia 12

Istituzioni totali: carcere e sostanze”

- Possibilità di attuazione dei programmi di valorizzazione del soggetto dentro il carcere,

Giampiero Turchi - Università degli Studi di Padova

- Carcere e sostanze: un contributo sociologico,

Giuseppe Mosconi - Università degli studi di Padova

- Legge Fini-Giovanardi,

Annamaria Alborghetti - Presidente della Camera Penale di Padova

- Panoramica sulla condizione carceraria dagli anni 80 ad oggi: uno sguardo dall'interno

Marco Rigamo – Global Project

-------------------------------------------------------------------

Contatti:

collettivopsicologia.unipd@gmail.com

Sito di riferimento:

uniriot.org

Bookmark and Share

Playlist