Padova - Riappropriamoci dei consultori!

Utente: chicca
13 / 3 / 2012

 In tutta Italia si sta attuando una pratica di privatizzazione dei consultori.Anche il Veneto si sta muovendo in questa direzione. A Mestre e Treviso, ad esempio,  il "Movimento per la Vita" nei consultori è sempre presente. Privatizzare significa snaturare i consultori, trasformarli, rendere meno efficienti i servizi, tagliare i fondi destinati ai consultori pubblici, aumentare la presenza e il "pressing" da parte dei CAV (centro aiuto alla vita) e rendere deficitaria la possibilità di avviare le procedure utili ai fini dell'interruzione di gravidanza e del diritto alla salute più in generale.

Partendo da questi dati abbiamo iniziato un lavoro d'inchiesta volta ad indagare il modo in cui operano i consultori nel territorio di Padova. Da questa indagine è stato esemplificativo dei tanti disagi il consultorio di via Piovese 74 a Padova. E' stato impossibile reperire telefonicamente le figure che dovrebbero essere addette a fornire le informazioni relative all'attività e ai servizi del consultorio ed inoltre non è presente la ginecologa di riferimento nella struttura, senza la quale non è possibile avviare nessuna procedura, rendendo il consultorio snaturato della sua essenza e inefficiente da ogni punto di vista medico.

Per questi motivi cominciamo il nostro percorso d'inchiesta e denuncia a partire da GIOVEDI' 15 MARZO alle ore 11.30 al parcheggio dell'Ulss di Voltabarozzo in via PIOVESE 74 (Padova) per riaprire simbolicamente il consultorio.

Donne in movimento - Padova

Bookmark and Share

Lavoro d'inchiesta Donne in Movimento