Padova - Mercoledì 29/01 La Scuola d'Italiano "Libera la Parola" Adotta "La Carta di Lampedusa"

CICLOAPERITIVO di autofinanziamento @ CICLOFFICINA "LA GRANATA" Via Marzolo, 15/bis - Zona Portello - PADOVA

26 / 1 / 2014



Dalle 18.00

Aperitivo informativo sulla "Carta di Lampedusa"
Dal 31 gennaio al 2 febbraio 2014 si svolgerà a Lampedusa il Meeting Euromediterraneo per la scrittura della CARTA DI LAMPEDUSA, per immaginare un altro diritto per i migranti e un altro Mediterraneo. Un patto costituente tra molti e diversi, un processo collettivo per i diritti nell'Euromediterraneo.
Lo scorso 3 ottobre, a poche miglia dall'isola di Lampedusa, 368 donne, uomini e bambini hanno perso la vita nel tentativo di raggiungere l'Europa.
Sono solo alcune tra le migliaia di vittime causate dalle frontiere europee: circa 20.000 negli ultimi 25 anni.
L'Unione Europea però, nonostante la crisi, non smette di investire miliardi di euro nella militarizzazione dei confini: a Lampedusa come a Melilla, con il Muro di Evros, o con i pattugliamenti di Frontex, fino al cuore del deserto libico, dove l'Unione ha esternalizzato i suoi dispositivi di controllo.
Vogliamo costruire insieme un percorso per il diritto all'esistenza, che metta al primo posto le persone, la loro dignità, i loro desideri e le loro speranze, un diritto che nessuna istituzione oggi riesce a garantire, un diritto da difendere e conquistare, un diritto di tutti e per tutti!

ADOTTA LA CARTA DI LAMPEDUSA DANDO IL TUO CONTRIBUTO.
>> Puoi fare un versamento sul C/C bancario presso Banca Popolare Etica EU
IBAN: IT59T0501812101000000134453 intestato a Tele Radio City s.c.s.
>> Puoi portare direttamente i tuoi contributi in vicolo Pontecorvo 1/A Padova
>> Oppure semplicemente partecipando all'aperitivo!


A seguire Djset chicche rock "The Mojos"

https://www.facebook.com/pages/The-Mojos/466934233371721

FREE ENTRY!! CHEAP PRICES!


La scuola di italiano Liberalaparola si è costituita a partire dalla condivisione di idee e intenti su ciò che riguarda le pratiche di accoglienza dei migranti e il loro diritto a partecipare in prima persona ai processi di costruzione di una società aperta e antirazzista. Liberalaparola è un percorso avviatosi il 21 ottobre 2013 presso il C.S.O. Pedro rivolto a tutti i migranti.

Bookmark and Share