Padova - Il sapere è un bene comune, riprendiamoci il nostro futuro!

17 / 11 / 2010

Grande mattinata di mobilitazione oggi nella città di Padova.

Studenti universitari, medi, ricercatori e dottoranti si sono dati appuntamento alle ore 9.oo in P.zza Antenore per manifestare contro la Riforma Gelmini, da domani in discussione alla Camera dei Deputati.

Oggi, giornata internazionale per la difesa del diritto allo studio, circa tremila persone sono scese in piazza per bloccare quello che è il progetto di smantellamento del mondo della formazione e per ribadire che il sapere è un bene comune.

Dalla Prefettura è partito un corteo che ha attraversato tutte le strade del centro della città e che poi si è diretto verso via Altinate, dove al Centro culturale San Gaetanola neo segretaria generale della Cgil, Susanna Camussoe il segretario generale della Flc, Mimmo Pantaleo, tenevano un incontro su scuola, università e ricerca.

Ascolta l'audio con Ermanno Collettivo di Lettere

Una delegazione di studenti è entrata al convegno e a nome di tutto il corteo ha portato la proposta di uno sciopero generale immediato.

La manifestazione è poi continuata nella zona universitaria del Portello, dove sono stati attuati dei blocchi stradali; il corteo è poi proseguito verso via Venezia, uno dei nodi nevralgici del traffico di Padova.

Proprio in mezzo alla strada si è svolta un'assemblea d'ateneo in cui sono state programmate le prossime mobilitazioni, a partire dalle iniziative che si svolgeranno all'interno della Facoltà di Psicologia, in questi giorni occupata.

Links Utili:

Bookmark and Share

17nov-padova

Padova - Il sapere è un bene comune, riprendiamoci il futuro. Fotogallery p.te 1

Padova - Il sapere è un bene comune, riprendiamoci il futuro. Fotogallery p.te 2

17 novembre Padova - Cronaca video

Padova - 17 novembre. Corteo nella giornata internazionale del diritto allo studio