Verso lo sciopero del 6 Maggio

Padova - Corteo serale e blocchi in zona industriale

Iniziativa di Adl Usb insieme ai lavoratori delle cooperative per denunciare i ricatti e lo sfruttamento sul lavoro, contro la precarietà. Per una nuova stagione di lotte.

Utente: Dinozer
6 / 5 / 2011

Si è svolto nelle serata del 5 Maggio un corteo di auto, che ha visto la presenza di numerosissimi lavoratori e delegati sindacali del comparto della logistica aderenti a Usb-Adl di Padova, e che ha per quasi 3 ore bloccato la zona industriale e creato presidi davanti ai cancelli dei principali magazzini di smistamento merci.

L' iniziativa, costruita anche come contributo allo Sciopero generale di questa mattina, ha voluto denunciare la situazione i cui versano decine e decine di lavoratori, facenti parte di tutto quell' universo della logistica-trasporti, che a partire dalla figura del socio lavoratore e dai ricatti a cui questo è sottoposto, fa la sua fortuna.

La prima tappa è stata la Gls, ditta dove molti dei lavoratori presenti lavorano, e che è stata "sanzionata" per diversi comportamenti antisindacali e lesivi nei confronti dei diritti dei lavoratori. Diversi gli interventi che si sono susseguiti dal camion, che spiegavano la truffa del cambio delle cooperative, i ritardi nei pagamenti e la richiesta di stabilità, a fianco di rivendicazioni sull' integrazione per malattie e infortuni.

Il corteo si è poi spostato alla Bartolini, dove insieme ai lavoratori usciti dal turno delle 22, si è fatta una presenza-blocco davanti ai cancelli e nella strada antistante, per ribadire la determinazione dei lavoratori a continuare una battaglia, in un posto dove sempre più assistiamo alla volontà di scavalcare leggi e diritti per il profitto dell' azienda.

Come ultima tappa, il corteo ha deciso di bloccare la rotonda di corso Spagna, una delle principali vie di scorrimento dei camion che entrano ed escono dalle fabbriche. Ancora una volta dal camion è stat ribadita l' assurdità della figura del socio lavoratore, la pratica truffaldina del cambio di appalto e l' avvio ufficiale di una battaglia che pone due obbiettivi fondamentali: il primo è quello di richiedere ovunque, così come è stato chiesto e ottenuto in Bartolini, una consistente indennità ad ogni singolo lavoratore per il forte disagio subito per il cambio d' appalto; il secondo è quello di rivendicare in una vertenza provinciale, l' integrazione da parte della cooperativa per l' infortunio e la malattia, così come avviene per i lavoratori subordinati.

Qui i lavoratori hanno inoltre continuato a volantinare ai numerosi presenti, che hanno tutti dimostrato la propria solidarietà e vicinanza alla lotta.

Il corteo si è sciolto verso mezzanotte, dandosi appuntamento alle ore 9:00 alla stazione dei treni di padova, per un' altra grande giornata di lotta.

Sciopero Generale!

Uniti per lo Sciopero - Adl Usb

Bookmark and Share

Padova, 6 maggio - Intervista a attivista Adl-Usb

Padova - Corteo serale. Foto Gallery

Padova - Corteo serale. Video p.te 1

Padova - Corteo serale. Video p.te 2