#OverTheFortress – Corteo a Salonicco contro l'accordo UE-Turchia, ultimo giorno al campo di Idomeni

28 / 3 / 2016

Questa mattina la march #OverTheFortress si è recata a Thessaloniki (Salonicco) dove,insieme ad attivisti locali della rete studentesca Antarsya e ai migranti dell'Orfanotrofio Occupato, ha effettuato un presidio di protesta di fronte alla sede prefettizia del Governo greco. 

striscione salonicco

Una manifestazione per denunciare le recenti politiche europee in merito all'immigrazione: la chiusura della rotta balcanica, l'introduzione di quote e il famigerato accordo UE-Turchia, siglato lo scorso 18 Marzo, che condanna migliaia di persone ad essere respinte dall'Europa e costrette in un paese dove non sono rispettati i diritti umani fondamentali. 

Le Istituzioni europee, attraverso il finanziamento di 3mld (+3) al Sultano Erdogan, di fatto scaricano la questione dei flussi migratori a un paese dove quotidianamente il regime reprime violentemente il popolo curdo e arresta attivisti, intellettuali e giornalisti che manifestano il loro dissenso. 

Dal presidio gli attivisti si sono poi mossi in corteo per le strade della città, denunciando la connivenza del Governo greco nel perpetrare le politiche di chiusura e respingimento e rilanciando l'appuntamento alla mobilitazione del 3 Aprile c/o il confine tra Italia e Austria. 

corteo salonicco

Nel frattempo all'interno del campo di Idomeni alcuni volontari hanno iniziato a costruire una struttura in cui poter ricaricare i telefoni, e che funzioni da hotspot Wi-Fi per collegarsi ad internet e facilitare così la possibilità di richiedere il riconoscimento d'asilo in Grecia. 

costruzione idomeni

idomeni def

Da ora in avanti l'area adiacente ai servizi igienici sarà illuminata, inoltre è stato donato un generatore anche alla tenda dell'info-point e all'area bimbi - strutture già presenti al campo grazie al lavoro delle tante associazioni e dei volontari presenti da mesi a Idomeni - una cassa audio ed è stato elettrificato anche un piccolo palco costruito precedentemente dai migranti stessi. 

In questo modo si potrà costruire un cinema per i bambini all'aperto. 

#Overthefortress ha voluto lasciare all'interno del campo qualcosa di permanente che provi in minima parte a migliorare la difficile vita delle persone che ci vivono.

Bookmark and Share