Napoli- Nessun divieto al nostro dissenso

Oltre 1500 studenti in street parade

11 / 12 / 2010

E’ partita alle 21:30 la street-parade del movimento studentesco napoletano, proprio da Piazza del Gesù ovvero luogo che ha visto 2 giorni fa gravi repressioni da parte delle forze dell’ordine a danno di chi voleva esprimere il proprio dissenso e di chi semplicemente voleva condurre una pedalata ecologica. Una moltitudine massiccia di intelligenze e corpi si sta riversando nelle strade della metropoli partenopea, portando suoni e colori per le strade aberrate dai rifiuti. Le voci dei giovani espimono tutto il malcontento per il degrado della propria città e per la distruzione e le macerie che si sono fatte del loro fuuro Lo fanno però con gioia, con la bllezza del dissenso che fa più paura, quello cantato e ballato, in barba a tutti i dieviti. nndisponenti ves o ogni blocco, ogni censura, ogni coprifuoco. Il corteo colorato e festoso ha invaso tutt il centro, incontrando tutti i palazzi del potere cittadino:la questura, palazzo san  giacomo, la provincia, per poi dirigersi verso santa lucia, verso il palazzo della regione, verso la zona VIETATA  a cortei e menifestazioni notturni…

Poco spiacenti per chi avrebbe voluto circolare con le autovetture ed auspicanti che gli stessi lascino le proprie macchine per procedere a piedi con il nostro corteo di suoni, volti e protesta

Bookmark and Share

Sreet Parade

Napoli street parade

Napoli street parade #1

Napoli street parade #2

Video napoliurbanblog.com