28 gennaio, Scioperiamo con la Fiom

Marche - 'Notte rossa del picchetto' ai cancelli Fiat

Lo sciopero generale inizia alle 3.00 davanti allo stabilimento NewHolland di Jesi. Alle 10 corteo regionale ad Ancona

25 / 1 / 2011

Inizierà presto nelle Marche la giornata di sciopero generale Fiom di venerdì 28 gennaio.

Come annunciato dal segretario regionale Giuseppe Ciarrocchi durante l'assemblea di movimento al Csoa Tnt il primo appuntamento di mobilitazione è fissato per le ore 3.00 del mattino davanti ai cancelli dell'impianto New Holland (Fiat) di Jesi.

Operai e studenti, precari e attivisti dei Centri Sociali delle Marche organizzeranno una lunga Notte rossa del picchetto da vivere insieme, in attesa dell’ingresso del primo turno di fabbrica alle 5.00. Mentre gli operai si stanno organizzando nell’allestimento di bracieri per scaldarsi e cibo da cuocere, il Csoa TNT sta allestendo il camion con sound-system. Verrà a suonare Marino, cantante della Gang e Angelo Ferracuti, noto scrittore fermano, leggerà alcuni dei suoi racconti.

Si attenderà l’ingresso dei lavoratori del turno della mattina per partecipare poi tutti insieme alla manifestazione regionale che alle 10.00 partirà dalla Fiera della Pesca ad Ancona.

“Uniti con la Fiom” è lo slogan che dai cancelli della FIAT porterà studenti, precari e centri sociali a rispondere con la solidarietà a chi vuole imporre la competitività ad ogni costo, schiacciando diritti e dignità.

Un percorso di unità è iniziato: la consapevolezza di una comune condizione di precarietà sta diventando pratica e progetto del “comune”.

Bookmark and Share