Da Bologna verso Lampedusa, una città si impegna per la chiusura definitiva del CIE

La città che dice NO alla riapertura del CIE di Bologna

Appuntamento il 18 dicembre, ore 18: presidio davanti al CIE

12 / 12 / 2013

Si è svolta questa mattina sotto la sede della Prefettura di Bologna una conferenza stampa che ha riunito le voci e le esperienze contrarie alla riapertura del CIE di via Mattei, chiuso dalla scorsa estate per ristrutturazione.

Contro il rischio di una imminente riapertura della struttura, associazioni, centri sociali, sindacati, comitati e amministratori si sono ritrovati per esprimere un rifiuto netto e chiaro contro l'ipotesi di ripristino dell'Ex Caserma Chiarini come centro di detenzione amministrativa per migranti.

Dopo anni di iniziative - smontaggi, invasioni, manifestazioni, inchieste, conferenze - e dopo anni di rivolte dei detenuti repressi violentemente, la ciità ha raggiunto una maturità importante che porta oggi un pezzo significativo della città a denunciare l'illegittimità dei centri di detenzione e a chiedere che la Prefettura blocchi il bando per la gara di appalto.

Verso il meeting di fine gennaio per la scrittura della Carta di Lampedusa, il centro sociale TPO ha invitato tutti coloro che si oppongono ai CIE a dare vita ad una presenza rumorosa e attiva davanti al CIE di via Mattei mercoledì 18 dicembre alle ore 18, per la giornata di azione europea per i diritti dei migranti.

Guarda tutti i video degli interventi dal sito tpo.bo.it

Galleria fotografica da Repubblica.it

CRONACA SMS della Conferenza Stampa

12:48 Bologna - intervento conclusivo di Cocchi, cs Tpo: lanciamo il presidio ore 18, mercoledì 18 davanti al cie di via Mattei per dire un no deciso alla riapertura del cie, lager etnici, nuova barbarie del presente. Il 18 sarà una giornata europea per i diritti dei migranti. Questa battaglia si inserisce in un percorso che porterà a fine gennaio a scrivere la carta di Lampedusa, una carta dei diritti scritta dal basso per la libertà di circolazione europea, contro la detenzione e l'incarcerazione dei migranti, per il diritto d'asilo e i diritti di cittadinanza.

12:39 Bologna - Sconciaforni (consigliere regionale federazione della sinistra): "la battaglia contro il cie è una battaglia assunta dalla maggioranza del paese e il governo ne deve prendere atto".

12:36 Bologna - Vigneri ARCI Bologna: creare reti per una battaglia per la chiusura del cie. Una battaglia di umanità

12:35 Bologna - Balestri (uisp regionale): il cie si basa su un reato che non c'è, quello dell'immigrazione irregolare. Siamo qui per dire a gran voce: no al cie a Bologna. no al cie in tutta Italia.

12:32 Bologna - Errani(consigliere comunale Pd): "rompere il silenzio. Interventi in consiglio comunali per chiudere questi luoghi di degrado. La petizione online per la chiusura dei cie da pochi gg ha già raggiunto 1500 firme. Ridestinare i soldi ad altro uso"

12:29 Bologna - Ass. Progre. "Chiudere i cie è una battaglia di democrazia. I cie riguardano tutti noi, perché in uno stato che tiene aperto luoghi di violazione dei diritti noi non ci riconosciamo".

12:27 Bologna - Monteventi (cs Vag): "oggi ci sono le condizioni per impedire la riapertura del cie. Questo va fatto con tutte le misure necessarie. Bisogna finanziare il welfare e non riaprire cie"

12:23 Bologna - Rossi (CGIL immigrazione) tutti i cie vanno chiusi. USB: rilanciamo l'appello per promuovere l'iniziativa del 18 contro la riapertura dei cie.

12:21 Bologna - Alessandro Tancredi (piazza grande), il cie: aberrazione dal punto di vista politico e umano. No al l'investimento dei soldi in una struttura che produce esclusione!

12:18 Bologna - Cathy la torre(consigliera comunale di sel): questo cie non lo vogliamo. Le forze comunali e il sindaco stesso hanno espresso un chiaro no contro quel luogo di abominevole violenza che è il cie

12:15 Bologna - Neva Cocchi, cs Tpo, riapertura del cie atto contro la democrazia, il territorio di Bologna ha scelto di dire un no netto contro la riapertura. Intervengono ora le altre realtà.

12:12 Bologna- Inizia la conferenza stampa cittadina contro la riapertura del CIE di Bologna. Presenti varie realtà cittadine.

Bookmark and Share

Intervento conclusivo di Neva, cs Tpo