Empoli - Continuano le mobilitazioni degli studenti

400 in corteo contro i tagli e l'austerità

6 / 12 / 2012

Sono tornati in piazza gli studenti degli istituti superiori di Empoli e della zona, per ribadire ancora la loro opposizione ai tagli all'istruzione e a tutte le politiche di austerità che stanno rubando la speranza di futuro per i giovani. "Investite in guerre e caccia-armati. A noi solo scuole diroccate", era lo slogan che si leggeva in uno degli striscioni del corteo.

Sono partiti in 250 dal liceo scientifico e l'istitutto tecnico, per poi dirigersi alla stazione ed in centro, dove si sono aggiunti studenti in arrivo da altre città della zona e dagli altri istituti empolesi. Alla fine, il corteo ha raggiunto le 400 presenze.

Negli inteverventi degli studenti organizzati nel Collettivo Autonomo Studenti Empolesi tutti rivendicavano la necessità di fermare i tagli all'istruzione. Si è parlato di scuole fatiscenti e di ragazzi che vedono non più garantita l'assistenza da parte degli insegnanti di sostegno. Il corteo era aperto da uno striscione "Contro i tagli e la precarietà, sMONTIamo l'austerità", perchè i giovani manifestanti vedono nelle politiche di auterità dell'attale governo un pericolo per il loro futuro.

Dopo aver attraversato le vie del centro, i giovani sono arrivati in Piazza dei leoni dove hanno realizzato un'assemblea pubblica per discutere di come continuare con le mobilitazioni ad Empoli. 

L'intervento di Andrea, del Collettivo Autonomo Studenti Empolesi, davanti alla cassa di risparmio..

Intervista ad Alessandra e Lorenzo del Liceo Scientifico Pontormo. Alessandra ci dice che gli studenti oggi sono in piazza per far sentire la loro voce, contro i tagli e contro l'inserimento dei privati dentro i consigli di istituto.Alessandro parla del collettivo studentesco che è nato in queste settimane tra studenti di vari istituti della zona..

Andrea, del Collettivo Autonomo Studentesco Empolese, fa un bilnacio dell'iniziativa. Tante persone in piazza, più delle aspettative che avevano; ed oggi non è un punto di arrivo del percorso che in queste settimane ha visto decine di studenti stare insieme, ma il collettivo vuole costruire delle prossime iniziative per continuare con le proteste..

Bookmark and Share

Empoli #6D -Corteo Studentesco

Empoli #6D corteo studentesco

Empoli #6D intervento di Andrea davanti a una scuola privata