Diritto alla casa e antirazzismo: il tempo è questo. L'ASC si mobilita per l'happening antifascista del 29 marzo.

Comunicato ASC Venezia-Mestre-Marghera

27 / 3 / 2014

Le realtà neofasciste sono sempre più presenti, con le loro aggressioni e il loro odio razzista sul territorio nazionale. A Venezia però, città storicamente aperta e solidale, non hanno mai trovato spazio.

L'eccezionale evento, cosiddetto happening antifascista, convocato per il 29 marzo sarà una festa di mobilitazione cittadina per celebrare il mancato tentativo di Forza Nuova di insediarsi in città attraverso la provocatoria e inaccettabile “marcia su Venezia” e ribadire, ora più che mai, che Venezia è antifascista e che da qui non si passa!

L'Assemblea Sociale per Casa (ASC), parteciperà quel giorno, assieme a tutt* cittadin* venezian*, alla società civile, al mondo associativo e alle forze sindacali e politiche democratiche, perché è parte della propria storia e della sua struttura immutabile lottare contro ogni ideologia fascista, razzista e ogni forma di omofobia e discriminazione.

L'ASC ha da sempre incluso nella propria lotta persone migranti, nuove soggettività e cittadin* lasciat* fuori dalla politica sociale di uno stato cieco e impreparato ad affrontare la nuova e complessa composizione della popolazione e dei suoi bisogni. Nella pratica della rivendicazione della casa, intesa come diritto primario e fondamentale per la dignità dell'essere umano, l'ASC occupa abitazioni senza fare discriminazioni di etnia, classe e genere.

Anti-razzismo, anti-sessismo e anti-omofobia non sono solo mera solidarietà ma programmi radicali per cambiamenti concreti della società che ASC mette in pratica quotidianamente. Allo stesso tempo sostiene che è anche sul terreno comune della cultura che si può sconfiggere il razzismo in quanto fenomeno determinato storicamente e socialmente, l' happening antifascista di sabato 29 marzo, sarà la manifestazione concreta che a Venezia nessuno vi vuole, una presa di coscienza della società civile per sconfiggere tutti quei dispositivi di “razza” e discriminazione che minano il carattere multiculturale, antirazzista e antisessista di Venezia e che sono, allo stesso tempo, il cuore pulsante dell'ASC.

VI ASPETTIAMO TUTT* SABATO 29 MARZO ALLE ORE 14:00 IN CAMPO SAN GEREMIA, VENEZIA. 

ASC Venezia-Mestre-Marghera

Bookmark and Share